26/11/2021

French Roulette, European Roulette e Roulette americana: quali sono le differenze?

Ogni casinò che si rispetti ha una sala dedicata al gioco della roulette. Si tratta di un gioco antico, dalle origini incerte che, tuttavia continua ad appassionare giocatori in ogni parte del mondo. Nel corso del tempo, si sono così diffusi vari tipi di roulette ognuna con le proprie caratteristiche. Vediamo la French Roulette, la European Roulette e la Roulette Americana.

French Roulette

La French Roulette è il modello più diffuso, conosciuto ed apprezzato da giocatori di ogni livello. Le caselle in totale sono 37, contenenti i numeri da 1 a 36 e lo 0. La prima differenza che si evidenzia rispetto alla Roulette americana è la mancanza del doppio zero e la presenza delle caselle “en prison” e “le portage” assenti invece nel gioco d’oltreoceano.

La casella “en prison” mette in prigione appunto la puntata del giocatore. Se si effettua una puntata esterna semplice, ma lo zero è vincente, il giocatore ha la possibilità di lasciare l’intera puntata “en prison” nel corso del giro della pallina successivo. In caso di puntata vincente, vengono recuperate tutte le fiches lasciate in stand-by, in caso contrario passano totalmente al banco.

La casella “le partage” entra in attività nel momento in cui lo zero risulta vincente. Questa casella offre al giocatore l’opportunità di dividere la puntata in due parti: una parte da tenere per sé e l’altra da consegnare al banco. La parte che si è aggiudicato il giocatore, però, va obbligatoriamente convertita in una nuova puntata.

European Roulette

L’ European Roulette è molto simile alla roulette francese, ad eccezione della mancanza della casella “en prison”. Questa presenta una caratteristica solitamente nota ai giocatori più esperti, detta “pista”. Si tratta di una sezione aggiuntiva esterna allo schema classico del tavolo verde.

La “pista” permette al giocatore di fare puntate chiamate: si tratta di puntate speciali, le quali vengono piazzate solamente dal croupier dopo esplicita richiesta di un partecipante. Le giocate possono essere principalmente tre:

  1. la voisins du zéro;
  2. il tiers du cylindre;
  3. l’orphelins.

Queste giocate coprono un ampio range di numeri rendendo più probabile la vincita. Tuttavia, si tratta di giocate multiple, quindi, l’ammontare risulta inferiore rispetto alle giocate singole.

Roulette Americana

Ultima tra le tre più note è la Roulette americana. Questa differisce dalle altre per numerose caratteristiche, tra cui:

  1. il numero di caselle: sono 38, a quelle classiche si aggiunge la presenza del doppio zero “00”; 
  2. la mancanza “en prison”: anche nella roulette americana, come in quella europea, questa opzione è inesistente;
  3. il colore delle fiches: le fiches assegnate sono di colori differenti a seconda del rispettivo valore;
  4. i numeri sulla ruota: anche sulla ruota della roulette americana le caselle contenenti i numeri assumono colorazioni diverse, sono rosse o nere;
  5. la disposizione dei numeri: la disposizione è diversa, si trovano due numeri consecutivi disposti l’uno di fronte all’altro.

Le tre Roulette si presentano, quindi, con diverse caratteristiche, ma anche punti in comune. Ogni giocatore può liberamente scegliere quella che più risponde alle proprie preferenze di gioco ed iniziare poi la partita. È, però, consigliabile provare tutte le versioni prima di decidere quale sia quella giusta, così da poter testare su ognuna le proprie abilità.