Con i Gratta e Vinci puoi mettere alla prova le tue abilità in modo molto semplice: è sufficiente recarsi presso un punto vendita autorizzato, scegliere il proprio biglietto e grattare per scoprire subito se è vincente.
Dopo aver effettuato la verifica della vincita al Gratta e Vinci, è opportuno sapere come riscuotere il premio: il ritiro delle vincite può avvenire in diversi modi, che variano in base alla modalità di gioco, online o in ricevitoria, e all’importo guadagnato.

Come e dove riscuotere i Gratta e Vinci con vincita inferiore a 500€

In caso di vincita inferiore a 500€, i Gratta e Vinci si possono riscuotere ovunque. È sufficiente recarsi presso un punto vendita autorizzato e mostrare il biglietto al personale, che provvede immediatamente al pagamento della cifra vinta.
Il Gratta e Vinci deve essere integro e non manomesso, altrimenti non sarà possibile riscuotere la vincita.

Come riscuotere i Gratta e Vinci con vincita da 501€ e 10.000€

Se l’importo della vincita è compreso tra 501€ e 10.000€, il pagamento non avviene alla consegna del Gratta e Vinci presso il punto vendita. Infatti, in questi casi è necessario far validare il biglietto in un qualsiasi centro autorizzato e scegliere il metodo di pagamento con cui si desidera riscuotere la vincita:

  1. Assegno circolare: questa modalità è esercitabile presso un’agenzia di Banca Intesa Sanpaolo S.p.A.;
  2. Bonifico bancario o postale: in questo caso è necessario fornire gli estremi per il bonifico al personale del punto vendita autorizzato.

Il biglietto vincente va consegnato al rivenditore, che rilascia in cambio uno scontrino contenente tutti i dettagli della vincita e del punto vendita. In caso di ritiro del premio tramite assegno circolare, è necessario mostrare questo scontrino.

Come riscuotere i Gratta e Vinci con vincita superiore a 10.000€

Per importi superiori a 10.000€, è necessario reclamare la vincita presso l'Ufficio premi Lotterie Nazionali s.r.l.
Per farlo, è possibile inviare un plico raccomandato all’indirizzo “Viale del Campo Boario 56/D, 00154 Roma”; oppure rivolgersi a una filiale di Banca Intesa Sanpaolo S.p.A., che inoltrerà il biglietto vincente all’ufficio pagamenti di Lotterie Nazionali dopo aver rilasciato una ricevuta al vincitore del Gratta e Vinci.
Successivamente, bisogna indicare la modalità con cui si desidera riscuotere la vincita. Le opzioni tra cui scegliere sono le stesse valide per i Gratta e Vinci con importo tra 501€ e 10.000€, cioè:

  1. Assegno circolare: emesso presso un’agenzia di Banca Intesa Sanpaolo S.p.A.;
  2. Bonifico bancario o postale: in questo caso è necessario fornire gli estremi all’Ufficio premi Lotterie Nazionali s.r.l.

COME RISCUOTERE GRATTA E VINCI SCADUTI

I Gratta e Vinci non scadono, ma ogni Lotteria ha il proprio ciclo di vita; per questo, può capitare di acquistare un biglietto vincente anche dopo la chiusura del ciclo. In questo caso il premio può essere richiesto entro 45 giorni dalla pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale dell'avviso di cessazione della Lotteria, secondo le modalità descritte precedentemente.

Come riscuotere le vincite dei Gratta e Vinci online

Per i Gratta e Vinci giocati online le modalità di riscossione del premio sono diverse, e variano in base all’importo della vincita:

  1. Inferiore o uguale a 10.000€: il premio viene accreditato direttamente sul conto di gioco e può essere riscosso secondo le modalità previste dal contratto;
  2. Superiore a 10.000€: è necessario fare richiesta presso una filiale di Banca Intesa Sanpaolo S.p.A. o presso l'Ufficio premi Lotterie Nazionali S.r.l. in viale del Campo Boario 56/D 00154 a Roma, presentando la stampa di promemoria del gioco (o il codice univoco della giocata), un documento d’identità e il codice fiscale del titolare del conto. Successivamente, il pagamento avverrà secondo la modalità scelta.

TASSAZIONE VINCITE AL GRATTA E VINCI

Dal 1° ottobre 2017, il prelievo applicato alle vincite superiori a 500€ è pari al 12%. La detrazione viene applicata automaticamente solo alla parte eccedente la somma di 500€.