Glossario

A-Game: Partita con Stackes più alti.

Add-on: La possibilità di acquistare chips durante alcuni tornei, indipendentemente dalla disponibilità di chips che ogni giocatore possiede.

All-in: L'azione di un giocatore che punta tutte le chips a sua disposizione durante una mano. Il giocatore in All-in non ha la possibilità di vincere da ogni avversario più di quanto ha scommesso. Nel caso in cui gli altri giocatori puntino importi più elevati, le puntate ulteriori costituiranno un piatto secondario per il quale il giocatore in All-in non concorrerà.

Ante: Le Ante sono delle puntate obbligatorie che tutti i giocatori devono effettuare prima che le carte vengano distribuite



Bet: Puntata

Controbuio (Big Blind): Il Controbuio è la puntata obbligatoria effettuata dal giocatore seduto alla sinistra di colui che effettua il Buio (secondo posto alla sinistra del Dealer).

Buio (Blind): Il Buio è la puntata obbligatoria che deve effettuare il giocatore seduto alla sinistra del Dealer prima che vengano distribuite le 2 Carte Pocket.

Bluff: Il Bluff è utilizzato da un giocatore per vincere una mano anche quando possiede un punto basso. Consiste nell'indurre gli avversari a passare effettuando puntate importanti.

Botton: È il disco che identifica la posizione del Dealer.

Buy-in: È la quota di partecipazione di un Torneo. Attraverso il pagamento del Buy-in si ha l'accesso ad un torneo e si ottengono le chips iniziali.



Call: È la chiamata di una puntata/rilancio. Il Giocatore paga l'importo richiesto da una puntata/rilancio di un avversario, per restare in gioco.

Cap:

  • Eseguire il massimo numero di rilanci in un round di puntate; Effettuare il rilancio massimo permesso nel round corrente.
  • Dopo aver distribuito il primo round in un draw game, mettere una chip in cima alle carte non ancora distribuite per protezione.

Carta d'appoggio: È la carta utile per determinare il vincitore tra due o più giocatori con pari punteggio.

Cash game: È una differente modalità di gioco del Poker. Cambiano infatti le modalità di iscrizione e di chiusura del gioco: hai la possibilità di entrare su un tavolo cash acquisendo un diritto di partecipazione di quota variabile e hai la libertà di entrare ed uscire da un tavolo senza alcun vincolo. A differenza del poker in modalità torneo, quindi, i giocatori non pagano una quota d'iscrizione fissa ma giocano in chips un corrispettivo in denaro da loro stabilito (che deve comunque rientrare tra un minimo ed un massimo definiti), con la possibilità di cominciare e finire la partita in un qualsiasi momento.
Se il tavolo è completo è possibile prenotarsi inserendosi in una "waiting list", aspettando che uno dei posti al tavolo prescelto si liberi.
Gli importi del buio e del controbuio sono stabiliti all'apertura del tavolo e sono fissi, pur avendo il giocatore la possibilità di decidere di cambiare tavolo ed entrare in un altro con livelli di bui maggiori.

Cashin: la posta che si sceglie nel sedersi a tavolo. corrisponde dalle 10 alle 100 volte il contro buio (big blind), che non varia in base al tempo trascorso come nel poker sportivo. Si possono anche effettuare "re-buy", una volta finito il proprio stak o a partita in corso, sino ad un massimo consentito (in Italia, l'importo max stabilito per sessione di gioco "Cashin" è di 1.000 €)

Cashout: la posta che si sceglie nel sedersi a tavolo. corrisponde dalle 10 alle 100 volte il contro buio (big blind), che non varia in base al tempo trascorso come nel poker sportivo. Si possono anche effettuare "re-buy", una volta finito il proprio stak o a partita in corso, sino ad un massimo consentito (in Italia, l'importo max stabilito per sessione di gioco "Cashin" è di 1.000 €)

Check: È l'azione attraverso la quale un giocatore non punta nulla restando in gioco. Può essere effettauto solo se il giocatore è il primo di mano oppure se non vi sono puntate da parte degli avversari.

Chip Leader: È il giocatore con più alto numero di chips in un torneo/tavolo.

Chips: Chips o fiches, sono i gettoni utilizzati durante una partita per effetture le puntate.

Colore: 5 carte dello stesso seme non in sequenza. Nel caso di realizzazione da parte di due o più giocatori, il Colore vincente è determinato dalla prima carta più alta (il seme non ha valore in tal senso). A parità della prima carta più alta si passa alla seconda fino alla quinta.

Dealer: È colui che realmente o virtualmente (contrassegnato dal disco) distribuisce le carte in una mano di Poker.

Double Up: Il double up è il raddoppio del proprio stack. Si verifica generalmente dopo la vittoria di un All in durante una partita No-limit contro un giocatore che ha almeno un pari stack. Anche da short stack, un giocatore che riesce a fare 2 o 3 double up di seguito può rimettersi in gara nella maggior parte dei tornei di poker. Ci sono occasioni in cui il giocatore riesce anche a fare triple up quando si trova in all in contro altri due players e riesce a vincere il colpo.



Equity: il valore del piatto previsto per un giocatore; la somma di denaro presente nel piatto e la probabilità che un dato giocatore vinca la mano.

Expected Value (EV): letteralmente significa "valore atteso" o "aspettativa". Termine che si riferisce all'ammontare che ti aspetti di ottenere in media se effettui una certa giocata.



Fiches: Chips o fiches, sono i gettoni utilizzati durante una partita per effetture le puntate.

Fixed Limit: Nelle partite Fixed Limit il limite determina i blind e le puntate. Il big blind è equivalente al limite più basso. Ad esempio nel caso in cui il limite è di 10/20, il big blind è pari a 10. Inoltre, nei primi due giri di puntate è imposto il limite più basso (10);nei due giri finali è imposto il limite più alto (20). Il numero massimo di puntate per giro è pari a quattro (puntata più 3 rilanci).

Flop: Sono le prime tre carte scoperte comuni a tutti i giocatori.

Fold: È l'azione attraverso la quale un giocatore decide di abbandonare la mano in corso.

Fold Equity: è la probabilità che il nostro avversario foldi di fronte ad una nostra puntata/rilancio in relazione al guadagno in chips che otterremmo da questo fold.

FPP (Frequent Point Players) o Punti Poker Club (PPC): Sono dei punti che ti serviranno per accedere a tornei FreeRoll con buy-in in FPP. Partecipando a tornei dedicati oltre al BONUS messo in palio accumulerai anche FPP in base alle posizioni premiate (verranno comunicate all'interno dell'info box). Gli FPP possono essere utilizzati esclusivamente per tornei il cui buy-in è espresso in FPP.

Freeroll: Sono Tornei che non richiedono alcuna iscrizione e commissione in denaro da parte dei giocatori, ma che non escludono premi, anche con somme elevate.

Freezeout: È una tipologia di Torneo in cui è prevista l'eliminazione dei giocatori che hanno terminano le chips a propria disposizione. Non è previsto il re-buy.

Full: 3 carte dello stesso valore (che costituiscono un Tris) accoppiate con 2 carte uguali (una coppia). Il valore del Full è determinato dal Tris, pertanto in caso di realizzazione di due o più full durante una stessa mano vince il Full con Tris di carte più alte.

Hand: è la mano di gioco durante la quale avvengono le puntate e si determina il vincitore del piatto.

Heads-up: Partita tra due giocatori.

Hole Cards (Pocket Cards): sono le carte coperte in possesso del giocatore.



Jackpot: è il premio che riceve un giocatore per aver ottenuto un particolare punto.



Kicker: è la carta rimanente che conclude il punto. Nel caso di pareggio tra due o più giocatori con particolari punteggi (coppia, doppia coppia o tris), vince il giocatore che ha Kicker più alto.



Lascia-Raddoppia: Questa sigla indica i tornei Sit&Go in cui dieci giocatori si sfidano fino a quando cinque di loro vengono eliminati dal gioco. I vincitori portano via il buy-in dei perdenti, vincendo così il doppio della propria giocata. Gli altri non dovranno fare altro che tentare di nuovo la fortuna. Es. Con buy-in da 75 euro (68 euro + 7 euro), i primi 5 classificati vincono 136 euro a testa

Late Position: è definita come una delle ultime posizioni dei giocatori durante una mano; questo costituisce un vantaggio per il giocatore.

Leak: letteralmente "perdita". I leaks indicano le carenze tecniche che un giocatore deve correggere al fine di migliorare il proprio gioco.

Limp In: vedere il Controbuio quando nessun altro giocatore ha rilanciato.



Main Pot: Comprende le quote del giocatore in all in e viene aggiudicato al giocatore con la mano vincente fra tutti i giocatori incluso i giocatori in all in.

Muck: Copertura delle Carte Pocket in caso di abbandono della mano da parte degli avversari.



No Limit: Nelle partite No Limit i giocatori hanno la facoltà di puntare o rilanciare senza alcun limite di importo, se non quello determinato dalla quantità di chips a propria disposizione. Nel caso in cui un giocatore punti tutte le chips a sua disposizione effattua un All-in. La puntata minima equivale all'ammontare del big blind.



Odds: Probabilità per la realizzazione del punto.

Outs: Le carte utili per la realizzazione di un punto migliore.

Player Out: Il giocatore che viene eliminato.

Poker: è il punto dato da 4 carte dello stesso valore ed una quinta carta qualsiasi. Se avviene una combinazione di due Poker nella stessa mano vince quello composto dalla carta più alta.

Pocket Cards: Sono le carte personali di ogni giocatore.

Pot: Piatto

Pot Limit: Nelle partite Pot Limit i giocatori possono puntare una somma massima limitata dall'ammontare del piatto. Nel caso in cui siano state effettuate puntate precedenti, la puntata massima equivale alla chiamata di tali puntate più il piatto. La puntata minima equivale al big blind.

Pre Flop: Primo giro di puntate prima della distribuzione delle 3 carte comuni.



Rake: La parte del buy-in destinata all'operatore. Il rake non contribuisce alla formazione del Montepremi in palio per quello specifico torneo.

Raise: Rilancio.

Random Number Generator (RNG): Le giocate sono protette e garantite da un sistema che utilizza un Random Number Generator (RNG) che genera numeri casuali secondo l'algoritmo Blowfish. Tale algoritmo viene gestito e aggiornato, in maniera del tutto automatica, ogni 10 minuti da un hardware basato su un TRNG (True Random Number Generator) prodotto da Orion. Il RNG è certificato da TST (Technical System Testing), PricewaterhouseCoopers e SKL (Statens Kriminaltekniska Laboratorium).

Re-buy: La possibilità di acquistare nuovamente la posta iniziale durante un torneo, solo nel caso in cui si possiedano meno chips rispetto allo stack iniziale.

River: È la quinta ed ultima carta comune scoperta.



Satellite: Un torneo che consente al vincitore la partecipazione ad un torneo maggiore.

Scala reale: è il punto formato da 5 carte dello stesso seme in sequenza dal 10 all'Asso.

Showdown: È il momento in cui tutti i giocatori ancora in gioco scoprono le proprie Pocket Cards per determinare il vincitore della mano.

ShortHanded: Questo tipo di tornei si gioca su tavoli da 5 giocatori. Su Poker Club potrai riconoscerli dalla sigla SH contenuta nel nome del torneo.

Side Pot: Comprende le quote non coperte dal giocatore in all in e viene aggiudicato al giocatore con la mano vincente escluso i giocatori in all in.

Sit&Go: è una tipologia di torneo che ha inizio quando un numero prefissato di giocatori si iscrive alla competizione.

Stack: Ammontare delle chips di ogni giocatore

Straddle: Una straddle bet è una puntata al buio, ovvero è una puntata senza carte, i giocatori in terza posizione su tavolo da gioco (il giocatore posizionato dopo i giocatori che puntano obbligatoriamente il buio e il controbuio) questa posizione in gergo pokeristico è chiamata under the gun. Una puntata straddle è equivalente a due Il giocatore potrà decidere di impostare questa puntata in automatico, selezionando un apposito flag sulla schermata del client di gioco. Una volta selezionato il flag, ogni qual volta che il giocatore si trova a giocare in terza posizione, il sistema effettuerà in automatico una puntata al buio per conto del giocatore prima di procedere alla distribuzione delle carte. Il valore della puntata al buio è sempre pari al doppio del valore del controbuio previsto dal tavolo di gioco. Il giocatore che ha effettuato la "puntata al buio" acquisisce la possibilità di effettuare la propria scelta di gioco (e.g. puntare, rilanciare, passare) per ultimo, dopo che tutti gli altri giocatori hanno espresso la propria scelta di gioco.



Turn: È la quarta carta scoperta, comune a tutti i giocatori in gara.

Timebank: Il time bank è una riserva di tempo aggiuntivo che l'utente può spendere a piacimento durante un determinato torneo.Una volta terminato il tempo standard per la scelta (il cerchietto che si "consuma"), invece di essere posto in sit-out, il giocatore dispone di un tempo aggiuntivo per prendere la sua decisione.

Es. 60 sec di time bank

1 - termino il tempo standard - compare l'opzione di time bank - uso 20 sec di time bank

time bank rimasto = 40 sec. Questi 40 sec possono essere usati durante tutto il torneo. Il time bank è quindi riutilizzabile fin quando non termina la riserva di tempo a disposizione.

WSOP: World Series of Poker. È Il torneo di poker sportivo più famoso, tenuto al Binion's Horseshoe in Las Vegas.

 

Consulta le Faq

L'ADRENALINA DEL POKER, LA SICUREZZA DI LOTTOMATICA.

Il Poker di Lottomatica usa un protocollo Secure Socket Layer con chiavi a 1024 bit e algoritmi di crittografia 3DES. La piattaforma di gioco è basata su Blowfish, un algoritmo aggiornato automaticamente ogni 10 minuti.

La sicurezza del gioco è certificata da TST Verified

Contatti

Social Lottomatica

Stato del contratto: {{contractUser.contractStatus | uppercase}}

Data inizio contratto: {{contractUser.playerAccountCreationDate | date:'dd/MM/yyyy HH:mm' }}

Stato conto gioco: n° {{contractUser.playerAccountID}} - {{contractUser.playerAccountStatus | uppercase}}

Bonus:

{{user.points}}
punti
bonus

Saldo: {{user.amount}} {{user.currency}}
Area personale

Bonus Game

{{prom.name}}

{{prom.balance}}%

{{prom.establishmentAmount}} €

Ti mancano {{prom.qr2CurrentAmount}}€ di giocate per ottenere il bonus. La promozione scade il {{prom.expireDate | date:'dd/MM/yyyy'}}.