Quote vincente Europa League

Dopo l’inedita edizione 2019/2020, stravolta dalla pandemia di Covid-19, con la Final Eight disputatasi in Germania e chiusasi solo in agosto, si torna ad alzare il sipario dell’Europa League. Con l’inizio della fase a gironi parte un lungo cammino che si concluderà il 26 maggio 2021, data della finale in programma allo Stadio Energa Gdańsk di Danzica. Analizziamo protagoniste e favorite del secondo torneo europeo per club, che ha raccolto l’eredità della Coppa Uefa.

SQUADRE QUOTE VINCENTE EUROPA LEAGUE
Tottenham 6.00
Manchester United 6.50
Arsenal 8.00
Milan 10.00
Leicester 14.00
Napoli 14.00
Bayer Leverkusen 15.00
Ajax 15.00
Real Sociedad 20.00
Villareal 20.00
Roma 20.00
Salisburgo 25.00
Shaktar Donetsk 25.00
Benfica 25.00
Glasgow Rangers 35.00
Lille 35.00
Hoffenheim 40.00
Granada 50.00
Club Brugge 50.00
Dinamo Kiev 50.00
Krasnodar 60.00
Olympiacos 75.00
Psv 75.00
Braga 100.00
Slavia Praga 100.00

Vincente Europa League: quote

Nelle quote vincente dell'Europa League, è il Tottenham a partire con i favori del pronostico: gli Spurs, finalisti di Champions League nel 2018/2019, vogliono tornare a recitare un ruolo da protagonista sul palcoscenico europeo, dopo un'annata di luci e ombre. C'è il fattore Mourinho, vincitore del torneo nel 2016/2017 con il Manchester United (ultimo dei 25 collezionati in carriera), c'è un Bale in più nel motore ed ecco che la quota vincente si attesta a 6.00, la più bassa delle squadre al via dell'Europa League 2020/2021.
Per i bookmaker, in realtà, sarà un derby londinese: stessa quota, 8.00, per l'Arsenal, in cerca di pronto riscatto dopo una stagione alquanto deludente. I Gunners, finalisti nel 2018/2019, l'anno scorso sono stati eliminati a sorpresa ai sedicesimi dai greci dell'Olympiakos. La squadra di Arteta vuole rifarsi subito: l'esperienza internazionale c'è, il talento in rosa pure, specie davanti.

Da notare che nella decennale scuola dell'Europa League, inaugurata nel 2009/2010, il campionato inglese e il campionato spagnolo sono i 2 finora maggiormente rappresentati. Infatti, sono 6 i successi spagnoli e 3 le vittorie inglesi: unica eccezione finora è il Porto, trionfatore nel 2010/2011. Quest'anno la storia potrebbe ripetersi, stando almeno alle previsioni della vigilia. E' bene ricordare che la vincente della Champions League e quella dell'Europa League si affronteranno poi nella prestigiosa Supercoppa europea.

Attenzione, però, alle italiane: un eventuale successo a Danzica da parte di una tra Milan e Napoli paga 10.00 e 14.00 volte la posta. L'Italia, d'altronde, sa come si vince: è vero che il nostro paese non iscrive il suo nome nell'albo d'oro della competizione dal 1998/1999, ma l'Inter l'anno scorso ha dimostrato che arrivare in fondo è possibile. E va detto che l'Italia è 2ª nel medagliere, a pari merito con l'Inghilterra, con 9 successi alle spalle della Spagna (12).

Proseguendo nell'analisi delle quote vincente dell'Europa League, a proposito di diarchia anglo-spagnola, ecco che a 14.00 reclama attenzione il Leicester e a 20.00 il Villareal: il Sottomarino Giallo, semifinalista nel 2003/2004, 2010/2011 e 2015/2016, si affida a Unai Emery. Colui che, da allenatore del Siviglia, portò gli andalusi a vincere per 3 volte di fila la coppa nel triennio magico 2014/2016. Gli inglesi proveranno, invece, a raggiungere per la prima volta una semifinale europea: il miglior risultato restano, infatti, finora i quarti di Champions League conquistati nel 2016/2017.
A 15.00, c'è il Bayer Leverkusen e a 20.00 c'è l'altra italiana: la Roma. I giallorossi proveranno a superare lo scoglio ottavi. Finora sono arrivate 3 eliminazioni su 3: l'ultima nel 2019/2020 contro i futuri campioni del Siviglia. I capitolini sanno, però, come si giocano (e si vincono) le gare da dentro o fuori in campo internazionale: lo hanno dimostrato in Champions League, dove nel 2017/2018 furono capaci di arrivare fino a un soffio della finale, dopo una clamorosa rimonta sul Barcellona e un doppio confronto avvincente con il Liverpool.

Attenzione, poi, alle formazioni tedesche e portoghesi, che spesso hanno dimostrato di saper arrivare in fondo alla competizione: meritano, dunque, un approfondimento in chiave scommesse sulla vincente di Europa League, tra le altre, Real Sociedad (20.00) e Benfica (25.00). Occhio anche alle sorprese Salisburgo e Psv (25.00 e 75.00), Braga (100.00). Paga, invece, 100.00 volte la posta un'eventuale vittoria dello Slavia Praga.

Scommesse sull'Europa League 2020/2021

Se volete scommettere sul calcio europeo sono molteplici le opzioni a disposizione, come ad esempio le quote passaggio turno Europa League. Si riparte dai sedicesimi di finale dove entrano in gioco le squadre retrocesse dalla Champions, quindi ogni turno modificherà la scacchiera e i rapporti di forza. Tutte le statistiche sull'Europa League 2020/2021, con le quote aggiornate in tempo reale e le varie tipologie di scommesse sono disponibili su Better di Lottomatica.