Vincente Girone del Belgio Europei: scommesse passaggio gruppo B

Un girone… diabolico. Il Gruppo B di Euro 2021 vede protagonisti (e grandi favoriti) i Diavoli Rossi del Belgio, nazionale nel pieno di una fase di ripresa iniziata nel 2012, come dimostra il 1° posto raggiunto nella classifica mondiale della Fifa.

Per la squadra di Roberto Martínez non sarà comunque una passeggiata: Lukaku e compagni se la dovranno vedere, infatti, con Danimarca, Russia e con la debuttante Finlandia, incrociata dall’Italia nelle qualificazioni.

Girone Belgio: i precedenti del Belgio con le avversarie

12, 13, 11: no, non è una tripla da giocare su qualche Ruota al Lotto, ma i precedenti del Belgio rispettivamente contro Russia, Danimarca e Finlandia, prossime avversarie nel Gruppo B di Euro 2021.

Questi i precedenti del Belgio con le avversarie:

  • Belgio - Russia          
    Vittorie 6, Pareggi 2, Sconfitte 4. Gol fatti 21, gol subiti 17         
  • Danimarca - Belgio    
    Vittorie 4, Pareggi 3, Sconfitte 6. Gol fatti 21, gol subiti 23         
  • Finlandia - Belgio      
    Vittorie 3, Pareggi 4, Sconfitte 4. Gol fatti 20, gol subiti 19

Belgio e Russia si sono affrontate anche durante le qualificazioni nel Gruppo I, chiuse rispettivamente al 1° e 2° posto: le uniche 2 sconfitte della Russia sono state inflitte dal Belgio (3-1 a Bruxelles nel marzo 2019 e 1-4 a Mosca lo scorso novembre).

Scommesse girone B Euro 2021

Proprio contro la Russia il Belgio farà il suo esordio a Euro 2021 sabato 13 giugno alle 21:00 a San Pietroburgo: Belgio favorito per la vittoria (1.72), mentre un successo “casalingo” della Russia è dato a 4.20; paga, invece, 3.50 volte la posta un pareggio.

La gara inaugurale del girone, in calendario sempre il 13 giugno, ma alle 18:00, propone a Copenaghen il derby scandinavo Danimarca-Finlandia: a partire con i favori del pronostico è la Danimarca, la cui vittoria è quotata 1.50 (5.75 il successo della Finlandia, 3.85 il segno X).  

Un dato interessante: a Euro 2016 il Belgio, a eccezione della gara (persa 3-1) ai quarti con il Galles, non ha mai subito gol quando ha vinto e, di contro, non è riuscito a segnare quando ha perso (con l’Italia). Si potrebbe, dunque, optare il GOAL/NO GOAL: per la gara inaugurale con la Russia il GOAL è quotato 1.70, NOGOAL a 1.95.

Statistiche e quote passaggio girone Belgio

È il Belgio, come detto, il grande favorito del Gruppo B: una vittoria del girone da parte dei Diavoli Rossi è data a 1.85.

Il Belgio è stata, d’altronde, la 1° nazionale a qualificarsi agli Europei 2021, centrando l’obiettivo già alla 7° giornata, con il 9-0 rifilato a San Marino (eguagliata per la 3° volta la vittoria più larga nella storia della nazionale). Il talento non manca: da Lukaku a Mertens, da Hazard a De Bruyne, passando per Courtois, Carrasco, Origi.          

Gli uomini del ct Martínez hanno poi chiuso poi il girone con 10 vittorie in altrettante partite (come l’Italia), 7° europea a compiere tale impresa, facendo registrare anche il maggior numero di gol segnati (40) e il minor numero di reti subite (3) tra tutti i gironi eliminatori. Insomma, se il buongiorno si vede dal mattino…

È la 6° partecipazione del Belgio agli Europei: finora il miglior risultato è stato il 2° posto del 1980 (sconfitta in finale con la Germania Ovest) e il 3° nel 1972 (sconfitta in semifinale ancora con la Germania Ovest e vittoria nella finale 3°-4° posto con l’Ungheria).
Nell’ultima edizione del torneo continentale, a Euro 2016, l’avventura dei Diavoli Rossi finì ai quarti di finale: sconfitta 3-1 con il sorprendente Galles, dove aver dominato 4-0 agli ottavi contro l’Ungheria e aver chiuso al 2° posto il girone dell’Italia con gli stessi punti degli Azzurri, vincitori, però, dello scontro diretto.

Statistiche e quote passaggio girone Danimarca

Nella lotta, alle spalle del Belgio, per il passaggio del turno da vincente del Gruppo B a spuntarla, secondo i bookmakers, è la Danimarca, quotata a 4.00.        

Dalle parti di Copenaghen, d’altronde, sanno come vincente un Europeo: è accaduto nel 1992. L’ultima arrivata che batte tutti: la squadra di Møller Nielsen, ripescata a 10 giorni dall’inizio del torneo dopo l’esclusione della Jugoslavia dilaniata dalla guerra, parte in sordina e cresce strada facendo. Approfittando anche del vuoto lasciato da Francia e Inghilterra, arriva fino in finale, dove batte la favoritissima Germania di Vogts.

A Euro 2020 (9° partecipazione al torneo) la Danimarca arriva dopo aver chiuso 2° e imbattuta il Gruppo D alle spalle della Svizzera in virtù di 4 vittorie e altrettanti pareggi.    

Eriksen e compagni hanno voglia di rifarsi, dopo la mancata qualificazione a Euro 2016: nel 2012, ultima apparizione agli Europei, i danesi non riuscirono a superare la fase a gironi, chiudendo 3° alle spalle di Germania e Portogallo.

Più lunga è stata l’avventura ai Mondiali del 2018, dove la Danimarca è uscita solo agli ottavi, eliminata 3-2 ai rigori dai futuri vicecampioni della Croazia. Una squadra, dunque, da prendere con le pinze.

Statistiche e quote passaggio girone Finlandia

Paga 15.00 volte la posta una vittoria del Gruppo B della Finlandia, debuttante agli Europei: prima di lei, 33 delle 55 federazioni affiliate alla Uefa avevano partecipato alla fase finale di un campionato europeo.

Un risultato storico per gli scandinavi, strettamente legato alla figura del ct Markku Kanerva, ex giocatore e compagno di nazionale dell’icona Litmanen, che nella vita ha fatto pure l’insegnante in una scuola elementare e che, soprattutto, ha guidato l'Under 21. È proprio da qui che nasce il successo della formazione maggiore.

La Nations League è stata il trampolino di lancio della cosiddetta “Rivelution": la Finlandia, inserita nella Serie C, ha chiuso 1° il girone davanti a Ungheria, Grecia e Estonia. Il vero successo è, però, arrivato alle qualificazioni a Euro 2021: inserita nel gruppo dell'Italia, i finnici sono riusciti a fare meglio di Grecia, Armenia e Bosnia Erzegovina, approdando all’Europeo. Merito anche dell’attaccante del Norwich Pukki e dei suoi 9 gol. Finlandia sorpresa del torneo come i cugini/rivali della Danimarca nel 1992?

Statistiche e quote passaggio girone Russia

Infine, la Russia: una vittoria del girone da parte degli eredi della nazionale sovietica è data a 4.50.

Come per il Belgio, si tratta della 6° partecipazione agli Europei: miglior risultato è stato la semifinale nel 2008, con la sconfitta 3-0 dai futuri campioni della Spagna. Nelle altre 4 partecipazioni la Russia non ha mai superato la fase a gironi, come a Euro 2016: ultimo posto nel Gruppo B alle spalle di Galles, Inghilterra e Slovacchia con 0 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte.

La nazionale è guidata da Stanislav Cherchesov, ex portiere di Spartak Mosca e della stessa Russia, entrato in carica nell’estate del 2016 e capace, dopo 2 anni di alterne fortune nelle amichevoli, di portare la selezione fino ai quarti di finale della Coppa del Mondo 2018 giocata in casa.

A Euro 2021 la Russia arriva dopo aver chiuso, come si è visto, al 2° posto il Gruppo I alle spalle del Belgio, con le uniche 2 sconfitte proprio contro i Diavoli Rossi: per il resto, Dzyuba (capocannoniere alle qualificazioni con 9 gol) e compagni, hanno conquistato 8 vittorie.