Fiorentina-Inter: quote, risultati e statistiche

“ La porti un biscione a Firenze ” potremmo dire, strizzando l’occhio a Odoardo Spadaro. In realtà, che sia la Beneamata a giocare in riva all’Arno o la Viola all’ombra della Madonnina poco cambia: Inter-Fiorentina è una sfida storica del calcio italiano in grado di regalare sempre grandi emozioni, partite spettacolari e non di rado gol a grappoli.

Quote scommesse su Fiorentina-Inter del 13/01/2021

Analizziamo le quote per la gara tra Inter e Fiorentina, gara valida per la Coppa Italia, in programma alle 15:00 di mercoledì 13/01/2021. Per i nerazzurri sarà il debutto in coppa, unica rimasta dopo il mancato passaggio del turno in Champions League. In campionato è stata una sfida equilibrata, terminata per 4-3 con l’Inter in rimonta nel finale e Ribery-Chiesa (poi passato alla Juve) particolarmente brillanti.

Favorita, secondo le analisi dei bookmaker, è l’Inter (1.70): i nerazzurri, d’altronde, sono stati una delle protagoniste della passata stagione, chiudendo 2° sia in campionato, alle spalle delle Juventus, sia perdendo lafinale di Europa Leaguecon il Siviglia. Riconfermato Conte in panchina e sostanzialmente il gruppo 2019/2020 con pochi aggiustamenti, i milanesi puntano a fare l’ultimo step per tornare in vetta dopo oltre un decennio e vincere in Coppa sarebbe più che gradito per i tifosi. Attenzione, però, alla Fiorentina (4.40), giocando in casa e venendo dalla vittoria importante sul Cagliari, potrebbe sorprendere. Nella tipologia Under/Over prevale il segno Over 2.5 quotato 1.55.
Scopriamo inoltre lescommesse più popolarie le rispettivequote per Fiorentina-Inter:

TIPOLOGIE DI SCOMMESSA QUOTE
Esito Finale 1X2 1 = 4.40 X = 4.15 2 = 1.70
Under/Over Under 2.5 = 2.30 Over 2.5 =1.55
Goal/No Goal Goal = 1.60 No Goal = 2.25
Doppia Chance 1X = 2.05 X2 = 1.18 12 = 1.20

SCOMMESSE COPPA ITALIA
Alcuni dati importanti da tenere a mente se si vuole scommettere su Inter-Fiorentina: prima dello 0-0 di fine luglio, l’Inter aveva vinto le precedenti 3 partite interne con la Fiorentina. L’ultima sconfitta, 1-4, risale al settembre 2015. I nerazzurri hanno segnato finora ben 250 gol contro la Fiorentina inSerie A: solo contro la Roma (277) i milanesi hanno realizzato più reti in campionato. Le varie scommesse che hanno il gol al centro diventano, dunque, un’opzione interessante da approfondire.

Inter e Fiorentina: le origini

L’Inter nasce nel marzo del 1908. A fondarla? Dei milanisti. 43 soci rossoneri, in particolare, usciti dalla compagine societaria perché contrari alla politica molto nazionalista e sostenitori dell’importanza della componente straniera dietro la scrivania e in campo. Non a caso il vero nome dell’Inter è Internazionale. Lo è anche oggi, a livello di proprietà: dal 2013 è straniera, con Thohir prima e il gruppo cinese Suning poi a raccogliere l’eredita di Moratti. Fin dalla fondazione, l’Inter indossa una maglia a strisce verticali nerazzurre, a parte una breve parentesi nel 1928, quando adottò una maglia bianca rossocrociata.

Firenze è semplicemente… la culla del calcio. La storia inizia con il calcio fiorentino, diffuso nel tardo ‘400. All’inizio del 20° secolo, dopo l’esperienza pionieristica del Florence Football Club, si formano le sezioni calcio delle 2 più gloriose e antiche società sportive cittadine: il Club Sportivo Firenze e la Palestra Ginnastica Fiorentina Libertas. L’acceso dualismo viene spento nel 1926, quando il marchese Luigi Ridolfi Vay da Verrazzano, presidente del Club Sportivo Firenze, convince i soci dei 2 club a unire le forze. Nasce così la Fiorentina. Nel settembre 1929 debutta la nuova divisa di colore viola: 1 anno dopo è Serie A.

Partite tra Inter e Fiorentina: gli incontri più significativi

Inter-Fiorentina del 26 settembre 2020 sarà il 165° confronto in Serie Atra Fiorentina e Inter: 66 i successi nerazzurri, 44 le vittorie della Viola, 55 i pareggi.
Vediamo gli incontri più significativi tra Inter e Fiorentina:

  • Inter-Fiorentina 1-1, 29 aprile 1931    
    È il 1° incrocio di sempre in Serie A tra le 2 formazioni: all’Arena Civica di Milano finisce con un pareggio. In gol Meazza per l’Ambrosiana Inter e Neri per la Fiorentina. La 1° vittoria viola arriverà (in casa) nell’aprile del 1932 con un 3-0 griffato Bonesini (doppietta) e Galluzzi.
  • Inter-Fiorentina 7-1, 6 gennaio 1949  
    Epifania con scorpacciata di gol a San Siro. In rete per i nerazzurri vanno Fiorini, Nyers, Amadei (doppietta per ciascuno) e Armano, mentre il gol del viola Pandolfini serve solo per le statistiche. Si tratta di una delle sconfitte più pesanti nella storia dei Gigliati.     
  • Inter-Fiorentina 1-2, 24 novembre 1969   
    È la stagione del 2° scudetto della Fiorentina e la squadra di Pesaola certifica la supremazia andando a vincere a casa dei nerazzurri. Viola in vantaggio con Chiarugi al 33°, poi nella ripresa arrivano prima il gol dello 0-2 firmato dal brasiliano Amarildo, poi il gol bandiera di Domenghini.
  • Fiorentina-Inter 4-3, 12 febbraio 1989
    La stagione 1988/1989 è quella dei record per l’Inter di Trapattoni. Eppure a Firenze, dove arriva da imbattuta, il copione è diverso. Nerazzurri rimontati 2 volte dai ragazzi di Sven-Göran Eriksson. Vantaggio Inter con Matthäus al 13° su rigore, ma i Viola ribaltano tutto con Baggio (33°) e Cucchi (52°). Nuovi sorpasso e controsorpasso grazie alle doppiette di Aldo Serena per l’Inter e del compianto Stefano Borgonovo per i toscani.
  • Inter-Fiorentina 2-0, 3 aprile 1999
    Vittoria di rigore in una stagione horror per l’Inter, che cambia ben 4 allenatori (Simoni, Lucescu, Castellini, Hodgson) e chiude mestamente all’8° posto. Partita a suo modo storica: Ronaldo, autore della doppietta dal dischetto, gioca per la 1° volta con la fascia di capitano al braccio. La Fiorentina, nonostante questo passo falso, chiude 3° alle spalle di Milan e Lazio, qualificata ai preliminari di Champions League. 
  • Fiorentina-Inter 5-4, 22 aprile 2017    
    Sfida rocambolesca e piena di gol al Franchi. Il 1° tempo si chiude con l’Inter in vantaggio 2-1, ma nella ripresa i viola dilagano segnando 4 reti (e fallendo con Bernardeschi un rigore). Per i nerazzurri di Icardi, autore di una tripletta, la sconfitta risulterà decisiva per l’esclusione dall’Europa a fine torneo.

Statistiche Inter-Fiorentina

Statistiche Inter

  • Sono 39 i trofei nella bacheca nerazzurra: 18 scudetti, 7 Coppa Italia, 5 Supercoppa di lega, 3 Champions League, 3 Coppa Uefa, 2 Coppa Intercontinentale, 1 Mondiale per club
  • L’ultimo trofeo vinto è la Coppa Italia del 2010/2011
  • Dal 1929, anno della creazione della Serie A a girone unico, l’Inter è l’unica squadra ad avere partecipato a tutte le sue edizioni senza mai retrocedere
  • L’Inter è l’unica squadra italiana ad aver centrato (nel 2010) il triplete, ovvero la vittoria del campionato, coppa nazionale e Champions League
  • Il giocatore più presente in maglia nerazzurra è Javier Zanetti (859 gettoni in 19 stagioni), mentre il goleador all time è Giuseppe Mezza (288 reti)   

Statistiche Fiorentina

  • Nella bacheca della Viola spiccano 2 scudetti (1955/1956, 1968/1969), 6 Coppa Italia, 1 Supercoppa italiana, 1 Coppa delle Coppe e 1 Mitropa Cup
  • La Fiorentina ha chiuso per 8 volte il campionato di serie A con la migliore difesa
  • I toscani detengono il record assoluto di 2° posti consecutivi conquistati in Serie A: 4 tra il 1956/1957 e il 1959/1960
  • La Fiorentina è una delle 13 squadre ad aver disputato almeno 1 finale in tutte le 3 principali competizioni Uefa (Champions League, Coppa Uefa/Europa League, Coppa delle Coppe)
  • Recordman di presenze in maglia viola è Giancarlo Antognoni (429), mentre i top goleador sono Hamrin (208 gol) e Batistuta (207)

Gol, emozioni, campioni: Fiorentina-Inter non è mai una gara come le altre. Se siete appassionati di calcio, su Better di Lottomatica trovate tutte le statistiche sul match del Franchi, con lequote bettersul prossimo incontro, i risultati precedenti e le varie tipologie di scommesse per prepararsi al meglio al match.