Inter - Shakhtar Donetsk: quote, risultati e statistiche

Il gruppo B di Champions League è uno dei più equilibrati e l’ultimo turno delineerà piazzamenti, essendo ancora tutte e 4 in corsa. Il Real Madrid è stato a sorpresa battuto due volte dallo Shakhtar e l’Inter non è andata oltre il pari nel primo turno contro gli ucraini. Le due squadre si sono già affrontate anche in semifinale di Europa League la scorsa stagione e finì con un trionfo rotondo dei nerazzurri. La squadra di Castro deve vincere per qualificarsi agli ottavi e lo stesso discorso vale per la squadra di Conte; un pareggio verosimilmente porterebbe gli ucraini alla retrocessione in Europa League e all’eliminazione da tutto per i nerazzurri.

Quote Inter - Shakhtar del 09/12/2020

Le quote 1X2 vedono favorita l’Inter con il segno 1 quotato 1.30. La vittoria ucraina è quotata alta, il segno 2 è a 8.50. Il pareggio, risultato da evitare per l’Inter, X quotata 5.75. Per quanto riguarda il segno Under/Over 2.5 è favorito l’Over 2.5 quotato a 1.38 contro l’Under 2.5 quotato 2.10.

Tipologie di scommessa QUOTE INTER -SHAKHTAR

Esito finale 1x2

1 = 1.30

X = 5.75

2 = 8.50

Under/Over

Under 2.5 = 2.90

Over 2.5 = 1.38

Goal/No Goal

Goal = 1.70

No Goal = 2.10

Doppia Chance

1X = 1.05

X2 = 3.35

12 = 1.10

Inter e Shakhtar Donetsk: le origini

L’Inter nasce nel marzo del 1908. A fondarla? Dei milanisti. 43 soci rossoneri, in particolare, usciti dalla compagine societaria perché contrari alla politica molto
nazionalista e sostenitori dell’importanza della componente straniera dietro la scrivania e in campo. Non a caso il vero nome dell’Inter è Internazionale. Lo è anche oggi, a livello di proprietà: dal 2013 è straniera, con Thohir prima e il gruppo cinese Suning poi a raccogliere l’eredita di Moratti. Fin dalla fondazione, l’Inter indossa una maglia a strisce verticali nerazzurre, a parte una breve parentesi nel 1928, quando adottò una maglia bianca rossocrociata.

Nel periodo dell’impero russo sono nate molte società sportive perché i tanti lavoratori stranieri, specialmente gli inglesi, avevano portato la passione per il calcio. Nel settembre del 1911 fu fondata l’associazione sportiva Juzovka. Il club fu attivo fino al 1919 e poi fu riorganizzato col nome di Club di Lenin. Il Club è soprannominato “squadra dei minatori” dal nome Sachtar che significa “minatori”. Nel 1936 fu chiamato Stachanovec in memoria del leggendario minatore Aleksej Stachanov.

Statistiche Inter - Shakhtar Donetsk

STATISTICHE INTER

  • Sono 39 i trofei nella bacheca nerazzurra: 18 scudetti, 7 Coppa Italia, 5 Supercoppa di lega, 3 Champions League, 3 Coppa Uefa, 2 Coppa Intercontinentale, 1 Mondiale per club
  • L’ultimo trofeo vinto è la Coppa Italia del 2010/2011
  • Dal 1929, anno della creazione della Serie A a girone unico, l’Inter è l’unica squadra ad avere partecipato a tutte le sue edizioni senza mai retrocedere
  • L’Inter è l’unica squadra italiana ad aver centrato (nel 2010) il triplete, ovvero la vittoria del campionato, coppa nazionale e Champions League
  • Il giocatore più presente in maglia nerazzurra è Javier Zanetti (859 gettoni in 19 stagioni), mentre il goleador all time è Giuseppe Mezza (288 reti)   

STATISTICHE SHAKHTAR

  • È la squadra ad aver vinto più coppe nazionale e più supercoppe, 13 e 8.
  • Nel 2008-09 ha vinto l’Europa League in finale contro il Werder Brema
  • Con 130 gol Luiz Adriano è il miglior marcatore della storia del club
  • Dal 2020 gioca le sue partite ospite nella città di Kiev nello stadio Olimpico da 70 mila posti

Tutte le statistiche e i precedenti di Inter-Shakhtar con le quote aggiornate del prossimo incontro e i dettagli su questa sfida fondamentale del calcio europeo sono disponibili su Better di Lottomatica.