Si gioca allo stadio di Torino, l’Allianz Stadium. Ma, saranno tanti i tifosi granata presenti, non mancheranno di seguire con interesse Juventus-Salernitana, partita valida per la 30ª giornata di Serie A, turno importante per la classifica. Fischio d’inizio domenica 20 marzo 2022 alle 15:00.

Il match torna in cartellone in massima serie dopo 22 anni e mezzo: l’ultimo incrocio risale al maggio 1999, proprio a Salerno. Da allora molte cose sono cambiate: non la fame della Juventus, bramosa di nuove vittorie e record, e neppure il desiderio dei granata di mantenere la massima serie, da poco ritrovata dopo un lungo digiuno. Scopriamo le quote scommesse di Salernitana-Juventus, con numeri e statistiche del match.

Quote vincente Juventus-Salernitana del 20/03/2022

Nelle quote 1X2 di Juve-Salernitana del 20/03/2022 è la Juventus a godere dei favori del pronostico, Goal-No Goal e altro di seguito. Del resto, nonostante una prima parte di campionato tutt’altro che irresistibile, la Juve dell’Allegri 2.0 ha ambizioni d’alta classifica e vuole provare a ridurre il gap con quelle davanti, ma non più in lotta per la vincente Serie A. Per farlo, bisogna, però, iniziare a far punti anche con le “piccole”: in stagione sono già arrivati gli stop contro Udinese, Empoli, Sassuolo e Verona. In compenso, percorso netto in Champions League e passaggio del turno già in tasca.       

La partenza è stata dura anche per la Salernitana. L’impatto con la Serie A è stato tosto per i campani e a pagare è stato l’allenatore della promozione, Castori, sostituito da Colantuono e ora da Nicola. I granata navigano attualmente nei bassifondi della classifica, ma attenzione a bollarli come “squadra materasso”. Specie all’Arechi, dove big come Atalanta e Napoli hanno sì vinto, ma di misura e soffrendo non poco.

TIPOLOGIE DI SCOMMESSA QUOTE juventus-SALERNITANA

Esito Finale 1X2

1 = 1.20

X = 6.75

2 = 14.00

Under/Over

Under 2.5 = 2.20

Over 2.5 = 2.50

 

Goal/No Goal

Goal 2.30

No Goal 1.55

 

Doppia Chance

1X: 1.01

X2: 4.40

12: 1.06

Salernitana e Juventus: le origini

La Salernitana nasce nel 1919, dopo alcune pionieristici tentativi in ambito cittadino. Sapevi che la maglia ufficiale era inizialmente a righe verticali bianche e celesti? Il granata debutterà solo nel 1927. È, invece, dal 1949 che l’ippocampo è il simbolo della squadra. In un secolo di vita, la società è stata rifondata per ben 3 volte: nel 1927, nel 2005 e nel 2011. Negli anni, tanti big del nostro calcio hanno indossato in carriera la maglia della Salernitana: tra questi, Di Bartolomei, Gattuso e, da ultimo, Franck Ribéry.

La Juventus vede la luce, invece, nel 1897… su una panchina. Quella di corso Re Umberto, uno dei viali nobili del centro di Torino, ritrovo di un gruppo di liceali uniti dalla passione per il football, da poco importato dall’Inghilterra. Li stuzzica un’idea: fondare una società sportiva che proprio nel football abbia la sua ragione d’essere. Detto, fatto. Il primo campo è in piazza d’Armi, la prima maglia rosa: con quella indosso, nel 1900, la Juventus debutta in campionato. Nel 1903 arriva il bianconero, 2 anni dopo è subito scudetto, il 1° di una lunga serie: perché da queste parti vincere non è importante, ma l’unica cosa che conta.

I precedenti tra Salernitana e Juventus 

Sono appena 4 i precedenti tra Salernitana e Juventus, tutti in Serie A. E, udite udite, i bianconeri a Salerno non hanno mai vinto e segnato contro i granata in gare ufficiali. Fu 0-0, infatti, nel gennaio 1948, mentre nell’ultimo incrocio, nel maggio 1999, s’imposero i campani con gol di Di Vaio. Non c’è 2 senza 3 o la Vecchia Signora avrà imparato la lezione? Ai posteri, anzi al SEGNA GOAL SQUADRA OSPITE, l’ardua sentenza.

Il bilancio complessivo dei precedenti tra Salernitana e Juventus recita: 2 vittorie Juventus, 1 pareggio, 1 successo Salernitana. È interessante notare che, quando una delle due squadre ha vinto, l’ha fatto mantenendo inviolata la propria porta. Da valutare in chiave RISULTATO ESATTO e, per esempio, SOMMA GOAL CASA.

Statistiche Salernitana e Juventus

In chiusura, ecco alcune interessanti statistiche di Salernitana e Juventus.

Statistiche Salernitana 

  • I granata sono di nuovo in Serie A dopo 22 anni di assenza: l’ultima apparizione della formazione campana risaliva alla stagione 1998-99, chiusa al quartultimo posto a -1 dal Perugia.
  • Si tratta della 3ª partecipazione della Salernitana in Serie A, dopo le esperienze del 1947/1948 e del 1998/1999, entrambe chiuse con una retrocessione in Serie B per 1 solo punto.
  • Stefano Colantuono è tornato alla guida della Salernitana dopo 2 anni e 10 mesi, 1.036 giorni dopo l’ultima volta.
  • Con 10 gol nelle prime 12 giornate, i granata hanno il peggior attacco del torneo: la media è di 0.83 reti a partita.

Statistiche Juventus

  • Sono più di 70 i trofei nel palmarès bianconero: spiccano i 36 scudetti (record), ma anche vari allori internazionali, tra cui 3 Coppe Uefa, 2 Champions League vinte, 2 Coppe intercontinentali, 2 Supercoppe europee e 1 Coppa delle Coppe.
  • La Juventus è il club italiano più vincente e quello con il maggior numero di stagioni disputate nelle coppe europee: oltre 50 al 2021/2022, 36 delle quali in Champions League/Coppa dei Campioni.
  • Il match vinto contro la Fiorentina a inizio novembre è stato il 200° successo di Max Allegri sulla panchina bianconera in tutte le competizioni.
  • I bianconeri hanno disputato 20 finali in competizioni ufficiali a livello internazionale. Dal 1973 a oggi, hanno visto sfumare, però, la Coppa Campioni/Champions League ben 7 volte su 9 finali raggiunte.


Manca poco al fischio d’inizio di Juventus-Salernitana, match valido per la 30ª giornata di Serie A, turno importante. Fischio d’inizio domenica 20 marzo 2022 alle 15:00. Su Better trovi le quote aggiornate della partita e un’ampia tipologia di scommesse, con i consigli dei nostri esperti per non sbagliare.