Scommesse Bologna - Lazio: quote, risultati e statistiche

Non solo il big match Roma-Milan e il derby Napoli-Benevento: il cartellone della 24ª giornata di Serie A propone altre sfide interessanti. È il caso di Bologna-Lazio, con i biancocelesti che sbarcano sotto le Due Torri per continuare la loro rincorsa in chiave Europa. Il match è uno degli anticipi: fischio d’inizio sabato 27 febbraio 2021 alle 18:00. Approfondiamo quote scommesse, risultati e statistiche di Bologna-Lazio.

Quote scommesse Bologna-Lazio del 27/02/2021

Nelle statistiche all time, come puoi vedere più in basso, è avanti il Bologna. Le quote scommesse di Bologna-Lazio del 27/02/2021 indicano, però, nella Lazio la favorita per la vittoria. Del resto, i biancocelesti, reduci dall’andata degli ottavi di Champions League con il Bayern Monaco, inseguono un posto nella prossima edizione del prestigioso torneo internazionale e non possono lasciar punti per strada. Per i felsinei, invece, l’obiettivo resta quello di non “abbassarsi troppo” in classifica, restando a distanza di sicurezza dalla zona retrocessione. I rossoblù, che non vincono in casa con la Lazio da un decennio esatto, potrebbero approfittare delle scorie, fisiche e mentali, lasciate dall’impegno infrasettimanale dei romani in Europa. Il gap tecnico, tuttavia, resta ed ecco spiegato perché la bilancia previsionale pende dalla parte della banda Inzaghi. Da valutare l’opzione l’1X2 CON HANDICAP. Sul fronte MARCATORI, salvo turnover, impossibile non prendere in considerazione Ciro Immobile, che punta a riconfermarsi come capocannoniere. Per poi concentrarsi su Euro 2020 con la maglia azzurra della Nazionale.


TIPOLOGIE DI SCOMMESSA QUOTE BOLOGNA-LAZIO

Esito finale 1x2

1 = 3.50

X = 3.60

2 = 2.00

Under/Over

Under 2.5 = 2.10

Over 2.5 = 1.65

Goal/No Goal

Goal = 1.60

No Goal = 2.20

Doppia Chance

1X = 1.75

X2 = 1.25

12 = 1.25


Bologna e Lazio: le origini

Il Bologna vede la luce nel 1909. L’iniziativa è di un giovane di origine boema, Emilio Arnstein, che, arrivato in città un anno prima, aveva cercato subito altri ragazzi con la sua stessa grande passione per il calcio. Nel 1910/1911 il Bologna partecipa per la prima volta a un campionato nazionale: un decennio più tardi, dopo una finale scudetto persa nel 1920/1921 con la Pro Vercelli, arriva il 1° di 7 scudetti, che fanno dei rossoblù una delle squadre più blasonate del calcio italiano. Dal 2014 è canadese (di proprietà).

La Lazio nasce, invece nel gennaio del 1900 su iniziativa di un gruppo di giovani legati da una passione comune per lo sport. Hanno bisogno di una società per potersi iscrivere a una gara podistica: decidono così di crearne una ex novo, la Società Sportiva Lazio. Il simbolo è l’aquila, emblema delle legioni romane; il colore il biancoceleste, omaggio alla Grecia, patria delle Olimpiadi moderne. A distanza di oltre un secolo, la Lazio è una realtà del calcio italiano e internazionale e l’omonima polisportiva, con le sue 45 sezioni, è la più grande e decorata d'Europa, Stella d’Oro al merito sportivo. 

Partite Bologna-Lazio: gli incontri più significativi

Bologna e Lazio si sono affrontate finora oltre 130 volte nella loro storia nella Serie A a girone unico. I biancocelesti sono globalmente in vantaggio: 52 le vittorie della formazione della Capitale a fronte di 45 successi degli emiliani; 37 i pareggi. Considerando, però, solo le gare giocate al Dall’Ara, è avanti il Bologna: 33 vittorie dei felsinei, 15 successi Lazio e 18 pareggi. Rossoblù in vantaggio in casa anche per numero di gol segnati: 110 a 67. Riviviamo alcuni degli incontri più significativi:

  • Bologna-Lazio 3-2, 23 febbraio 1930 
    Che le trasferte in terra emiliana non sarebbero state così agevoli la Lazio l’ha capito subito. Alla prima visita a Bologna, i biancocelesti tornano a Roma con 0 punti. Felsinei fin sul 3-0 con Busini, Muzzioli e Schiavio, poi nella ripresa la Lazio accorcia con l’autorete di Monzeglio e il centro di Ziroli.

  • Bologna-Lazio 7-2, 17 giugno 1951   
    Settebello Bologna al Comunale contro la Lazio. La formazione romana esce con le ossa dal match, senza aver capito molto per tutti i 90 minuti. È la vittoria interna più ampia della storia dei felsinei con i biancocelesti. Da segnalare, per i padroni di casa, la tripletta di uno straripante Filiput.
  • Bologna-Lazio 2-2, 19 maggio 1974   
    Partita, a suo modo, storica: è, infatti, la passerella per i neo campioni d’Italia della Lazio, premiati prima del fischio d’inizio per la vittoria del tricolore, il 1° della loro storia. E Chinaglia, grazie al gol del 2-2, riesce pure a laurearsi capocannoniere del torneo. Apoteosi.
  • Bologna-Lazio 2-3, 7 maggio 2000    
    Nella penultima di campionato, è partita spumeggiante al Dall’Ara. Il 1° tempo si chiude sull’1-1: Lazio avanti con Conceição, pareggio bolognese con con l’ex Signori. Nella ripresa i biancocelesti allungano in maniera decisiva con Simeone e Salas. Ancora di Signori il gol del 2-3. Al fischio finale: Juventus 71, Lazio 69. Ma una settimana dopo lo scudetto prenderà la via di Roma, complice il diluvio di Perugia…

  • Bologna-Lazio 3-1, 23 gennaio 2011  
    È l’ultima vittoria del Bologna in casa con la Lazio. Biancocelesti in vantaggio in apertura di match con Floccari, ma in chiusura di 1° tempo Ramirez e Di Vaio ribaltano tutto. Al 90° ancora Di Vaio irrobustisce il bottino per i suoi.
  • Bologna-Lazio 2-2, 6 ottobre 2019     
    Gol ed emozioni al Dall’Ara: lo stadio accoglie con un’ovazione Mihajlović, che combatte la sua battaglia con la malattia. Tutte nel 1° tempo le reti, con Immobile che risponde 2 volte a Krejčí e a Palacio. Nella ripresa squadre in 10: espulsi Lucas Leiva e Medel. Correa nel finale fallisce il rigore della vittoria per la Lazio.      

Statistiche Bologna-Lazio

Statistiche Bologna

  • Nella bacheca rossoblù trovano posto, tra gli altri, 7 scudetti, 2 Coppe Italia, 3 Coppe Mitropa e 1 Coppa Intertoto
  • Il Bologna detiene il singolare record di 2 scudetti vinti allo spareggio: contro il Torino nel 1929 e contro l’Inter nel 1964
  • Con 20 piazzamenti sul podio della Serie A, i felsinei sono al 9° posto nella classifica perpetua nazionale
  • Il calciatore più presente è stato Giacomo Bulgarelli: 486 presenze dal 1958 al 1975. Angelo Schiavio, con 251 gol, domina, invece, la classifica dei bomber rossoblù

Statistiche Lazio

  • Sono 16 i trofei nella bacheca biancoceleste: spiccano i 2 campionati di Serie A vinti (1973/1974 e 1999/2000)
  • Quella del 2020/2021 è la partecipazione numero 78 al campionato di Serie A dall’istituzione del girone unico: per 11 volte la Lazio è stata, invece, in Serie B, l’ultima nel 1987/1988
  • L’esordio della Lazio in una competizione internazionale è stato nella Coppa dell’Europa Centrale nel 1937: nel 1973, invece, il debutto in Coppa Uefa
  • Giuseppe Favalli detiene il maggior numero di presenze ufficiali con la maglia della Lazio: 401 tra il 1992 e il 2004. Silvio Piola è, invece, il miglior marcatore di sempre, con 149 gol tra il 1934 e il 1943

Non resta che accomodarsi e godersi un nuovo capitolo della sfida tra Bologna e Lazio, tra le proposte della 24ª giornata di Serie A, in programma sabato 27 febbraio 2021 alle 18:00. Su Better trovi le quote aggiornate del match e le varie tipologie di scommesse per puntare sulla partita del Dall’Ara, approfittando anche dei consigli dei nostri esperti.