Napoli – Verona : quote, risultati e statistiche

Una lunga e accesa rivalità sull’asse Nord-Sud: Hellas Verona-Napoli non è una partita come le altre. Nonostante, almanacco alla mano, sia andata in scena meno volte rispetto ad altri incroci di Serie A, la sfida è una classica del nostro calcio e tra le partite più sentite. Un album pieno di ricordi ma anche d’attualità. Con una nuova pagina da riempire domenica 23 maggio 2021, con le due formazioni in campo alle 20:45 allo stadio Bentegodi di Verona per la 38ª giornata, ultima d’andata e occasione da perdere per i partenopei per rilanciare la candidatura come vincente della Serie A. Approfondiamo quote, risultati e statistiche di Verona-Napoli.

Quote Napoli-Verona del 23-05-2021

TIPOLOGIE DI SCOMMESSA QUOTE NAPOLI-VERONA

Esito Finale 1X2

1 = 1.18

X = 6.50

2 = 13.00

Under/ Over

Under 2.5 = 3.30

Over 2.5 = 1.27

 

Goal/ No Goal

Goal = 1.73

No Goal = 1.95

 

Doppia Chance

1X = -

X2 = 4.40

12 = 1.07

Verona e Napoli: le origini 

L'Hellas nasce nel 1903. I colori sono il giallo e il blu, a richiamare lo stemma di Verona. Uno dei soprannomi della squadra è “i Mastini” in riferimento ai Della Scala, che governarono la città veneta tra il XIII e il XIV secolo. Lo stemma araldico è richiamato sulla tenuta di gioco e sul marchio societario, anche nel recente restyling, come un'immagine stilizzata di 2 possenti mastini rivolti in direzioni opposte. L'epoca d'oro negli anni '80, con lo scudetto del 1984/1985 e le partecipazioni in Coppa dei Campioni e Coppa Uefa.

Sempre a inizio ‘900, William Poths, impiegato della compagnia marittima commerciale Cunard Line, viene trasferito a Napoli. In valigia, tra le varie cose, ha messo la sua grande passione per il football. È a questo inglese che si deve, tra il 1904 e 1905, la nascita del Naples Football Club: i colori sociali sono il blu mare e il celeste. Nel 1921 arriva la fusione con l'Internazionale per dar vita all'Internaples, da cui, nel 1926, prenderà forma il Napoli attuale. Diventato grande con il compianto Maradona negli anni '80. Rinato dal fallimento nel 2004 grazie a De Laurentiis, che l'ha riportato dove merita: in alto. 

Verona vs Napoli: le partite più significative

Sono più di 80 le sfide tra Verona e Napoli nella storia tra Serie A, Serie B e Coppa Italia. Il Napoli è in vantaggio con 42 vittorie a 17 (23 pareggi). In Serie A il discorso non cambia: 31 vittorie Napoli, 14 successi Verona, 13 pareggi. I partenopei hanno segnato il doppio degli scaligeri: 128 gol contro 63 (94 a 47 in Serie A). Riviviamo alcune delle partite più significative:

  • Verona-Napoli 4-3, 1958

La prima sfida dei Serie A è anche la più ricca in termini di gol al Bentegodi: ben 7 al fischio finale. A segno vanno Ghiandi (doppietta), Larini e Del Vecchio per i gialloblù; Bertucco, Pesaola e Vinício per gli azzurri. A fine stagione Verona in Serie B.

  • Napoli-Verona 4-0, 29 giugno 1976
    Tra le varie sfide di Coppa Italia, spicca la finale della stagione 1975/1976, con la netta affermazione del Napoli di Vinício. All'Olimpico di Roma match in equilibrio fino al 75°: poi i partenopei passano con l'autogol del portiere veronese Ginulfi e scappano via con Braglia e Savoldi (doppietta).
  • Verona-Napoli 3-1, 16 settembre 1984

Esordio di campionato e debutto in Serie A per Diego Armando Maradona. Solo qualche lampo per il Pibe de oro, mentre a vincere è l'Hellas, che a fine stagione si laureerà a sorpresa campione d'Italia. 

  • Verona-Napoli 2-2, 23 febbraio 1986
    Ancora Bentegodi, ancora Maradona. Grazie al numero 10, il Napoli rimonta gli scaligeri di Bagnoli, avanti 2-0 in virtù dei gol di Sacchetti e Galderisi. L'argentino segna al 55° su rigore e all'80° con un beffardo colpo di testa, soprannominato la nuca de Dios, prova generale dello storico gol all'Inghilterra ai Mondiali.
  • Verona-Napoli 1-3, 26 maggio 2007
    Il Napoli espugna il Bentegodi e si avvicina al ritorno (poi centrato) in Serie A. Partenopei al solito brutti per un tempo, poi Domizzi e Calaiò trovano la via della rete. Pulzetti la riapre, ma Dalla Bona in chiusura ristabilisce le distanze. Il Verona retrocederà dopo 66 anni in Serie C, perdendo lo spareggio salvezza con lo Spezia.
  • Verona-Napoli 2-0, 15 marzo 2015
    A Verona 4° risultato utile per gli scaligeri, mentre i partenopei di Benítez inanellano la 3ª sconfitta esterna di fila. Decide una doppietta di Luca Toni (capocannoniere a fine stagione), in gol all'inizio dei due tempi. Palo di Gabbiadini nel finale. È l'ultima vittoria interna del Verona sul Napoli.

Statistiche Verona-Napoli

Statistiche Verona

  • Al 2020/2021 sono 30 le partecipazioni dell'Hellas in Serie A
  • Nella Serie A a girone unico, il Verona è l'unica squadra non capoluogo di regione ad aver vinto lo scudetto (1984/1985)
  • Il Verona è stato ben 53 volte in Serie B (vinto 3 volte): è 2° in questa speciale classifica alle spalle del Brescia (62)
  • Recordman di presenze in maglia gialloblù è Luigi Bernardi: 337 gettoni tra il 1927 e il 1939. Il goleador all time è, invece, Arnaldo Porta, con 74 reti tra il 1914 e il 1930

Statistiche Napoli

  • In bacheca vi sono 13 trofei, tra cui i 2 scudetti griffati Maradona nel 1986/1987 e nel 1989/1990 e 1 Europa League vinta contro lo Stoccarda (ex Coppa Uefa)
  • Il Napoli è l'unica squadra ad aver vinto la Coppa Italia militando in Serie B (1961/1962)
  • Al 2020/2021, il Napoli ha partecipato per 79 volte alla Serie A, chiudendo sul podio 20 volte
  • Recordman di presenze in maglia azzurra è Marek Hamšík (520), mentre il primatista di gol è Dries Mertens: finora il belga ha segnato 130 gol 

Chiusura in grande stile per il girone d’andata della Serie A, con Napoli-Verona, tra le proposte della 38ª giornata, in programma domenica 23 maggio 2021 alle 20:45. Su Better puoi avvicinarti al match del Maradona con numeri e statistiche sulla sfida, le quote aggiornate, le varie tipologie di scommesse e i consigli dei nostri esperti.