F come (possibile) finale. Il Gruppo F di Euro 2020 è indubbiamente il più agguerrito dei 6 gironi. A contendersi il passaggio del turno sono i campioni del mondo della Francia, la Germania, il Portogallo ultimo vincente degli Europei e l’Ungheria. Queste ultime si affrontano nella gara inaugurale del raggruppamento: si gioca alla Puskás Aréna di Budapest martedì 15 giugno 2021 alle 18:00. Approfondiamo le quote vincente di Ungheria-Portogallo, con statistiche e numeri del match.

Quote scommesse Ungheria-Portogallo

Nelle quote scommesse di Ungheria-Portogallo non possono che essere i lusitani a godere dei favori del pronostico. D’altronde, Cristiano Ronaldo e soci sono campioni in carica e hanno portato a casa anche la prima edizione della Uefa Nations League. E con CR7 in rosa tutto è possibile: pure centrare quel bis nel torneo riuscito finora solo alla Spagna (2008-2012). Sulla carta, l’Ungheria è la Cenerentola del girone: la grandeur magiara è un lontano ricordo. Eppure la selezione guidata dall’italiano Marco Rossi è da non sottovalutare. Anche perché, di fatto, sarà lei l’ago della bilancia in un raggruppamento dove ogni minimo passo falso rischia di costare carissimo in ottica passaggio del turno. E, in più, gioca in casa: aspetto, questo, da tenere nella giusta considerazione in chiave scommesse su Euro 2020. Da considerare, poi, che ai playoff l’Ungheria è riuscita ad avere la meglio di Bulgaria e Islanda. Occhio al precedente di Euro 2016: a Lione magiari 3 volte in vantaggio ma sempre ripresi (con doppietta di Cristiano Ronaldo) e girone chiuso davanti ai futuri campioni del Portogallo. Insomma, avversaria da prendere con le molle…

Statistiche e pronostici Ungheria-Portogallo

Il Portogallo è imbattuto da 13 partite (9 vittorie e 4 pareggi) contro l’Ungheria, alla quale ha segnato 30 gol subendone solo 10. Questa sarà la 4ª sfida tra le due squadre agli Europei: i lusitani hanno collezionato 3 vittorie su 3 a Budapest contro i magiari. L’Ungheria è imbattuta da 6 partite ufficiali (4 vittorie e 2 pareggi).

Statistiche Ungheria

  • È stata, fino agli anni ‘70, una delle rappresentative più valide e temute del mondo: merito anche di un certo Ferenc Puskás, bomber all time con 44 gol, cui è intitolato lo stadio teatro dell’esordio
  • Per l’Ungheria è la 2ª fase finale consecutiva agli Europei, la 4ª complessiva: il miglior risultato è il 3° posto del 1964. Nel 2016 è arrivata fino agli ottavi
  • L’Ungheria ha vinto 2 partite su 8 nelle fasi finali del Campionato europeo (2 pareggi e 4 sconfitte)
  • Il record di presenze appartiene all’ex portiere Gábor Király: 108 gettoni tra il 1998 e il 2016. È stato il giocatore più anziano a debuttare in un Europeo: 40 anni nel 2016

Statistiche Portogallo

  • Agli Europei, su 7 partecipazioni, è sempre arrivato almeno ai quarti di finale e per 5 volte ha chiuso tra i primi 4
  • Cristiano Ronaldo ha collezionato il maggior numero di presenze alla fase finale degli Europei: 21 prima dell’inizio di Euro 2020
  • Con 40 gol, CR7 è capocannoniere assoluto del torneo (comprese le qualificazioni). Suo anche il record di marcature in una singola fase finale (9 reti), qui in coabitazione con Michel Platini
  • L’asso della Juventus detiene anche il record di presenze (168 al momento) con la casacca della sua Nazionale

Molteplici, dunque, i motivi per non perdersi Ungheria-Portogallo, gara inaugurale del Gruppo F di Euro 2020 in programma a Budapest martedì 15 giugno 2021 alle 18:00. Su Better puoi entrare in clima partita con i consigli dei nostri esperti, le quote scommesse e un’ampia proposta di scommesse per l’atteso match della Puskás Aréna.