Roma vs Inter: quote, risultati e statistiche

Domenica 19 Luglio 2020 ore 21.45 andrà in scena, allo Stadio Olimpico di Roma, il big match tra Roma e Inter.

I giallorossi hanno rialzato la testa con le 3 vittorie consecutive Verona, Brescia e Parma e vogliono consolidare il 5° posto utile all’ingresso in Europa League. Dall’altra parte i nerazzurri, dopo la vittoria schiacciante contro la Spal, vogliono mantenere viva la rincorsa alla Juventus capolista. Una sfida tutta da vivere.

Quote scommesse su Roma-Inter del 19/07/2020

Le quote 1x2 per la partita di Serie A Roma Inter del 19/07/2020 risultano di poco a favore dei nerazzurri: il segno 1 è quotato a 3,05, il segno X a 3,60 mentre il segno 2 a 2,25. Per la tipologia di scommessa Under/Over risulta favorito il segno Over a 1,13.

Scopriamo inoltre le scommesse più popolari e le rispettive quote per Roma-Inter:

TIPOLOGIE DI SCOMMESSA QUOTE

Esito Finale 1X2

1 = 3.05

X = 3.60

2 = 2.25

Under/Over

Under 1.5 = 4.95

Over 1.5 = 1.13

 

 

Under 2.5 = 2.35

Over 2.5 = 1.52

 

 

Under 3.5 = 1.53

Over 3.5 = 2.30

 

Goal/ No Goal

Goal = 1.45

No Goal = 2.55

 

 

Goal + Under = 6.75

No Goal + Under = 3.20

 

 

Goal + Over = 1.72

No Goal + Over = 8.50

 

Doppia Chance

1X = 1.60

X2 = 1.35

12 = 1.25

Roma-Inter: le origini

La Roma nasce nell’estate del 1927 dalla fusione di 3 società sportive (Alba-Audace, Fortitudo-Pro Roma e Football Club di Roma): l’obiettivo è provare a contrapporsi in modo più efficace allo strapotere calcistico del Nord. La nuova società adotta come simbolo la lupa e come colori sociali il giallo e il rosso del gonfalone del Campidoglio. La Roma è la 1° società del Centro Sud a vincere lo scudetto, nel 1941/1942.

Tra i protagonisti del succitato strapotere del Nord c’è l’Inter, più vecchia della Roma di una ventina d’anni: il club nerazzurro nasce, infatti, nel 1908 su iniziativa di 43 soci dissidenti del Milan, contrari alla politica nazionalista della società rossonera. Nel 1909 l’Inter debutta nel campionato italiano, nel girone lombardo, dove affronta, tra le altre, proprio i cugini. Le partite dell’Inter vengono ospitate prima in Ripa Ticinese, poi all’Arena, infine al Meazza di San Siro.

Partite Roma-Inter: gli incontri più significativi

Scegliere appena 6 incontri storici tra Roma e Inter è impresa ardua: ci abbiamo provato, spaziando tra sfide indimenticabili di epoche diverse.

  • Inter-Roma 3-3, 11 dicembre 1927     
    È il 1° incrocio di sempre tra l’Inter e la neonata Roma ed è subito show: Inter in vantaggio al 18° con Zanotto, ma la Roma cala il tris con Bussich (doppietta) e l’italoargentino Chini Ludueña. Negli ultimi 8 minuti i milanesi agguantano il pari con Savelli e Pietroboni.   
  • Roma-Inter 1-0, 22 maggio 1991        
    Gara di ritorno della finale di Coppa Uefa: a vincere è la Roma, grazie a un gol all’81° di Rizzitelli, ma il trofeo lo alza l’Inter, vittoriosa all’andata 2-0. Capocannoniere del torneo è il giallorosso Völler con 10 reti.
  • Inter-Roma 3-1, 5 gennaio 1997

Un gol indimenticabile: di rara bellezza, folle e perfetto nell’esecuzione. A siglarlo è il francese Youri Djorkaeff: una sforbiciata pazzesca che vale il 2-0 nerazzurro e manda il pubblico in visibilio. Un capolavoro che l’anno successivo finisce sugli abbonamenti dei tifosi interisti.

  • Inter-Roma 2-3, 26 ottobre 2005

Giallorossi avanti con Montella, poi al 30° arriva il capolavoro di Totti: il 10 riceve palla nella sua metà campo, avanza, resiste a due avversari, converge verso il centro e dal limite dell'area, vedendo Julio Cesar fuori dai pali, fa partire un pallonetto perfetto, che fa applaudire tutto San Siro. Nella ripresa ancora Totti fa 3-0 su rigore. Poi la doppietta di Adriano riapre il match. La Roma soffre, ma porta a casa un successo nella Milano nerazzurra dopo 11 anni.

  • Inter-Roma 4-3, 26 agosto 2006         
    Partita incredibile nella finale di Supercoppa italiana post Calciopoli: Roma sul 3-0 grazie ai gol di Mancini e Aquilani. Sembra tutto finito, ma al 44° Vieira trova il gol che riapre la contesa: nella ripresa ancora l’ex Juve e Crespo fanno 3-3 e ai supplementari arriva il gol di Figo che indirizza partita e trofeo.
  • Inter-Roma 1-0, 5 maggio 2010          
    8 anni dopo, all’Olimpico l’Inter vive un 5 maggio decisamente più dolce: dallo scudetto perso in extremis nel 2002 alla Coppa Italia del 2010, 2° mattoncino dello storico triplete. La decide sempre lui, Milito. Da segnalare l’espulsione nel finale di Totti per un calcione rifilato a Balotelli.

Statistiche Roma-Inter

La storia di Roma-Inter è partita nel lontano 1927 con un pirotecnico 3-3 e, curiosamente, il 3 si ritrova molte volte nella storia della sfida: tra il 1997 e il 2017, per esempio, 15 match sono finiti con 1 squadra (a volte entrambe) capace di segnare 3 reti.

Statistiche Roma

  • 16 i trofei nella bacheca giallorossa: 3 scudetti, 9 Coppe Italia, 2 Supercoppe italiane, 1 Coppa delle fiere, 1 Coppa Coni
  • La Roma è stata la 1° grande società calcistica italiana ad avere una proprietà straniera: nel 2011 il club giallorosso fu acquisito da un gruppo di imprenditori americani guidato prima da Thomas Di Benedetto, poi da James Pallotta
  • Assieme a Inter e Milan, la Roma è la squadra che è arrivata più volte al 2° posto in Serie A (14)
  • Con Liedholm in panchina, la Roma è rimasta imbattuta in campionato esattamente per un anno: dal 23 novembre 1980 (Cagliari-Roma 1-0) al 22 novembre 1981 (Inter-Roma 3-2), con 15 vittorie e altrettanti pareggi

Statistiche Inter

  • 51 i trofei nella bacheca interista, tra cui 18 scudetti, 3 Champions League, 3 Coppa Uefa, 2 Coppa Intercontinentale, 1 Mondiale per club
  • Dal 1929, anno della creazione della Serie A a girone unico, l’Inter è l’unica squadra ad avere partecipato a tutte le sue edizioni senza mai retrocedere
  • L’Inter è l’unica squadra italiana ad aver centrato (nel 2010) il triplete Campionato-Coppa nazionale-Champions League
  • La Roma è la squadra che l’Inter ha affrontato più volte in partite ufficiali, dopo Juventus e Milan