Torino - Atalanta: quote, risultati e statistiche

La 2° giornata di Serie A si apre sabato 26 settembre 2020 alle 15:00, quando allo Stadio Olimpico Grande Torino scendono in campo Torino e Atalanta: per i granata di Giampaolo l’occasione per rimediare alla sconfitta all’esordio contro la Fiorentina; per i bergamaschi è, invece, il debutto, dopo il rinvio della gara con la Lazio per il finale ritardato di stagione della Dea.

Quote Torino-Atalanta del 26-09-2020

Analizzando le quote di Torino-Atalanta si scopre che a partire con i favori del pronostico sono i bergamaschi: il successo della formazione di Gian Piero Gasperini è dato a 1.68, mentre una vittoria dei granata a 4.55. Interessante l’opzione pareggio, con la X che è quotata 4.15. Quando c’è in campo l’Atalanta, poi, è sempre interessante andare a vedere le quote che pertengono alla sfera gol: Over 2,5 a 1.53, mentre l’esito Sì per la tipologia di scommessa SEGNA GOL SQUADRA OSPITE è dato a 1.07.

TIPOLOGIE DI SCOMMESSA QUOTE TORINO-ATALANTA
Esito Finale 1X2 1 = 4.70

X = 4.20

2 = 1.65

Under/Over Under 2.5 = 2.35 Over 2.5 = 1.53

 

 

Torino e Atalanta: le origini

Leggenda, mito, tradizione, storia: quella del Torino è, per certi versi, la storia stessa del calcio italiano. Il club nasce il 3 dicembre 1906 su iniziativa, tra gli altri, di un gruppo di dissidenti della Juventus. Per molti anni le partite del Torino si disputeranno al velodromo Umberto I, la stessa struttura che nel 1898 ospitò il 1°
campionato italiano di calcio. Il 1° incontro ufficiale si gioca il 16 dicembre 1906 a Vercelli contro la Pro Vercelli: finisce 3-1 per i granata. Il 1° derby con la Juventus risale, invece, al 13 gennaio 1907: il Toro s’impone per 2-1. Storia nella storia è quella del Grande Torino, capace di vincere negli anni ’40 ben 5 scudetti di fila. Un dominio interrotto solo dalla tragedia di Superga, ma leggenda destinata a rimanere tale.

Torino e Atalanta sono praticamente coetanee: l’Atalanta nasce, infatti, a fine 1907 grazie a 5 ventenni. Al campionato nazionale di Prima Categoria può partecipare, però, 1 sola squadra bergamasca: per questo motivo, a Brescia, si gioca lo spareggio tra Atalanta e Bergamasca. L’Atalanta si impone 2-0 sugli storici rivali e il 4 aprile si concretizza la fusione con la Bergamasca: la nuova divisa è inizialmente a quarti e ha come colori il nero, portato dall’Atalanta, e l’azzurro della Bergamasca. Tra i punti di forza c’è da sempre il florido settore giovanile. Il soprannome Dea? Deriva dalla mitologia greca e da quella Atalanta, figlia di Iaso e Climene, dall’infanzia difficile, ma divenuta forte, vigorosa e un autentico portento quando c’è da cacciare. Proprio come l’attuale Atalanta…

Torino vs Atalanta: i precedenti

Granata e nerazzurri si sono affrontati per la 1° volta nel 1928 in amichevole a Torino: vinse (in rimonta) il Toro 4-1. Sono 102 i precedenti in Serie A tra Torino e Atalanta, con i granata in vantaggio, in virtù delle 42 vittorie: sono 22, invece, i successi nei nerazzurri e ben 38 i pareggi. In casa il Toro ha battuto 26 volte i bergamaschi su 51 scontri totali, a fronte di 7 vittorie della Dea e 18 pareggi. Vediamo gli incontri più significativi tra Torino e Atalanta:

  • Torino-Atalanta 2-1, 2 gennaio 1938  
    È il 1° incrocio tra Torino e Atalanta in Serie A: vincono i padroni di casa, in gol con Palumbo e Bo, bravi a recuperare l’iniziale vantaggio orobico firmato da Fornasaris. Al ritorno la Dea renderà la pariglia con il medesimo risultato.
  • Torino-Atalanta 9-1, 24 maggio 1942 
    È il match con più gol realizzati: ben 10. Partita a senso unico con un Toro dilagante a segno con Borel (tripletta), Ossola e Gabetto, doppiette per entrambi, e i timbri di Romeo Menti e Citterio. Atalanta annichilita, che si toglie giusto la soddisfazione di andare a segno almeno una volta, con Pagliano al 77°.
  • Torino-Atalanta 1-2, 3 marzo 2011     
    La sfida è andata in scena anche in Serie B: nella stagione 2010/2011 l’Atalanta fa il colpaccio e batte il Torino, con un gol nel recupero di Bonaventura, volando in testa alla classifica davanti a Siena e Novara. Tutte e 3 saranno, nell’ordine, promosse in A, mentre per il Torino il Purgatorio proseguirà.
  • Torino-Atalanta 0-2, 15 aprile 2007

Una coriacea Atalanta s’impone 2-1 grazie ai gol di Bellini e Zampagna. Adriano viene espulso nel 1° tempo, Abbruscato accorcia le distanze, ma la formazione di Colantuono riesce a resistere sino alla fine.

  • Torino-Atalanta 1-1, 2 dicembre 2017
    Al Grande Torino pari e patta, con vantaggio di N’Koulou e pareggio di Ilicic. Partita speciale per il bell’omaggio dei padroni di casa alla Chapecoense: il Torino gioca, infatti, con un’inedita maglia verde per ricordare le 71 vittime della tragedia aerea di Medellin, tanto simile a quella che 58 prima si era portata via a Superga il Grande Torino.
  • Torino-Atalanta 0-7, 25 gennaio 2020
    Allo Stadio Olimpico Grande Torino è dominio nerazzurro: il match si chiude sullo 0-7 per gli ospiti, in gol con Ilicic (tripletta), Gosens, Zapata su rigore e Muriel (doppietta). Di lì a poco i granata saluteranno anzitempo il tecnico Mazzarri.

Statistiche Torino-Atalanta

Statistiche Torino

  • Sono 7 gli scudetti in bacheca, di cui 5 conseguiti tra il 1942/1943 e il 1948/1949
  • Per i granata anche 5 Coppa Italia e 1 Coppa Mitropa
  • Il Toro ha partecipato alla Serie A 76 volte, mentre è stato in Serie B 13 volte 
  • Tra i vari record granata in Serie A: imbattibilità casalinga (88 giornate dal 1942/1943 al 1949/1950), maggior scarto di gol in una partita (Torino-Alessandria 10-0, nel maggio 1948); migliore media gol a partita (3,13); maggior numero di reti segnate in stagione (125 nel 1947/1948)
  • Giorgio Ferrini è il recordman in maglia granata con 566 apparizioni dal 1959 al 1975. Il bomber è, invece, Paolo Pulici: 172 reti tra il 1967 al 1982      


Statistiche Atalanta

  • Miglior piazzamento in Serie A: 3° posto (2018/2019 e (2019/2020)
  • Maggior numero di punti: 81 in Serie B (2005/2006), 72 in Serie A (2016/2017)
  • Solo poche squadre nella storia della Serie A hanno segnato più gol dell’Atalanta 2019/2020 (98): il record è proprio del Torino 1947/48 (125)
  • Curiosità: delle 5 partite disputate a Bergamo contro il quasi imbattibile Grande Torino l’Atalanta ne vinse ben 4
  • Recordman di presenze in maglia nerazzurra è Gianpaolo Bellini (435 gettoni tra il 1998 e il 2016), mentre il miglior marcatore è Cristiano Doni con 112 gol

Non resta che accomodarsi e godersi un nuovo capitolo della lunga storia di Torino-Atalanta: tutte le statistiche sul match, e le quote per scommettere online sul prossimo incontro e i risultati precedenti, sono disponibili su Better di Lottomatica.