Vincente Roland Garros: quote

Les feuilles mortes lasciano spazio a germogli di bellezza sportiva. Il grande tennis quest’anno sboccia in ritardo in Francia. Tra fine settembre e inizio ottobre, nel dettaglio, quando il Roland Garros recupera il tradizionale appuntamento di maggio rinviato, come accaduto anche a molti appuntamenti del ciclismo, a causa dell’emergenza coronavirus.

Quote vittoria Roland Garros

Analizziamo le quote vincente del Roland Garros 2020. Il favorito d’obbligo della vigilia è lui: Rafa Nadal. D’altronde, sono ben 12 i successi per il maiorchino: il 1° nel 2005 (6-7, 6-3, 6-1, 7-5 sull’argentino Puerta), l’ultimo l’anno scorso (6-3, 5-7, 6-1, 6-1 contro Thiem). Nadal a Parigi ha già vinto il doppio del suo 1° inseguitore in epoca moderna, ovvero Björn Borg (6).

The King of Clay ha lasciato davvero le briciole agli avversari: nelle ultime 15 edizioni solo Djoković (2016), Wawrinka (2015) e Federer (2009) sono riusciti a portarsi a casa l’ambita Coupe des Mousquetaires.

Nelle quote vittoria del Roland Garros, alle spalle di Nadal, c’è Djoković. Il serbo, attuale numero 1 del mondo e vincitore degli Australian Open 2020, ha messo nel mirino i record di Roger Federer: Nole, che qui ha vinto nel 2016 su 4 finali raggiunte, ha dichiarato di voler provare a superare il fuoriclasse di Basilea per numero di slam vinti (20 per lo svizzero, 17 per il serbo) e per numero di settimane consecutive in vetta al ranking Atp (310 Federer, oltre 282 per Djokovic). Ci riuscirà?

Viaggia con i primi Dominic Thiem: il tennista austriaco, numero 3 al mondo, è reduce da 2 finali consecutive a Parigi (2018 e 2019), entrambe con sconfitta contro Nadal. Stessa sorte, contro Djoković, in finale in Australia lo scorso gennaio. Confidenza con la terra rossa francese, fiducia in crescendo: il classe 1993 di Wiener Neustadt potrebbe l’uomo giusto per detronizzare Re Rafa.

Quote vincente Roland Garros femminile

Per quanto riguarda le quote vincente del Roland Garros femminile, qui sembra al momento Simona Halep, vincitrice nel 2018, la tennista da battere: questo almeno dicono le indicazioni dei bookmaker, che offrono quote interessanti anche per Muguruza (trionfatrice nel 2016) e la campionessa in carica, nonché attuale numero 1 del mondo, ovvero l’australiana Ashleigh Barty.  

Nel novero delle possibili vincitrici a Parigi fa capolino anche Serena Williams: l’americana ha vinto qui 2 volte, nel 2013 e nel 2015, ed è in cerca dello slam numero 24 in carriera e della 34° finale, che le consentirebbe di raggiungerebbe in vetta alla classifica all time la connazionale Chris Evert.     

È quanto mai difficile pronosticare la possibile vincitrice: l’incertezza, infatti, nel circuito Wta regna sovrana. Basti pensare che l’anno scorso il circuito femminile ha avuto ben 36 diverse vincitrici di torneo. Il Roland Garros non fa eccezione: nelle ultime 6 edizioni vi sono state altrettante vincitrici.

Nadal vincente Roland Garros

Tornando al tabellone maschile, il favorito numero 1 è Rafa Nadal: l’anno scorso, vincendo il Roland Garros, lo spagnolo diventò il 1° tennista della storia a vincere per 12 volte lo stesso Slam. Superato il record di Margaret Court, che s’impose all’Australian Open per 11 volte tra il 1960 e il 1973.

Nelle 12 finali disputate sulla terra rossa parigina nessun tennista è stato in grado di portare Nadal al 5° set. Lo spagnolo si è aggiudicato 7 finali al quarto e 5 in soli 3 set. Gli unici capaci di strappare un set al marocchino in finale sono stati: Federer (3 volte), Djoković (2 volte), Puerta e Thiem (1 volta ciascuno).

Un dominio, quello di Nadal a Parigi, testimoniato anche da altri numeri: sono finora 93 le partite vinte dallo spagnolo al Roland Garros su 95 disputate, con appena 27 set persi.

Nadal farà 13 oppure sul trono di Parigi si siederà qualcun altro? Con le quote vincente Roland Garros 2020 di Better puoi scommettere sul vincente del torneo maschile e femminile e scoprire le quote vittoria su Lottomatica.it.