14/05/2018

La Juve adora l’Olimpico. Lazio e Inter si scontrano per la Champions.

Collodati

Vittoria inutile del Napoli. Inter sorpresa dal Sassuolo, la Lazio dal Crotone. Scopri subito i Collodati.

ROMA VS JUVENTUS: 0-0

Il punto conquistato in casa della Roma regala alla Juventus l'aritmetica certezza del settimo scudetto di fila con una giornata di anticipo. È il 34esimo della sua storia. La squadra di Allegri entra ancor di più nella leggenda, dimostrandosi ancora una volta la più forte anche nei numeri con 84 reti realizzate e 23 subite a una giornata dalla fine del campionato. Lo 0-0 dell'Olimpico è la naturale conseguenza di una gara in cui nessuna delle due squadre aveva interesse ad affondare il colpo, ma tutto l'interesse a spartirsi la posta.
Poche occasioni da gol, zero sussulti ad eccezione dell'espulsione di Nainggolan per somma di gialli. Da segnalare l'ottima partita di un Barzagli mai così sicuro in questa stagione, che ha già annunciato la volontà di proseguire per un'altra stagione prima di appendere gli scarpini al chiodo come invece farà l'amico Buffon già al termine di questo campionato.

SAMPDORIA VS NAPOLI: 0-2

Un Napoli orgoglioso espugna Marassi grazie a Milik e Albiol, deponendo le armi con onore. La squadra di Sarri vince per 14esima volta in trasferta e merita un plauso per il gioco espresso e per aver dato fino in fondo del filo da torcere alla corazzata bianconera.
Ma ieri a Marassi protagonisti in negativo sono stati i tifosi della Samp che, con i cori beceri razzisti nei confronti dei tifosi napoletani, hanno costretto l’arbitro Gavillucci a sospendere la partita per 5 minuti.

INTER VS SASSUOLO: 1-2
CROTONE VS LAZIO: 2-2

Resta ancora aperta la lotta per il quarto posto con Inter e Lazio che si giocheranno l'accesso alla prossima edizione della Champions League nello scontro diretto previsto tra una settimana all'Olimpico. I biancocelesti avranno a disposizione due risultati su tre e potranno contare sul sostegno del proprio pubblico, mentre i nerazzurri dovranno vincere ad ogni costo per tornare nell'Europa che conta.
Dopo il suicidio interno col Sassuolo, per la banda Spalletti sembrava tutto perduto, ma l'ex interista Zenga ha dato una mano alla Beneamata fermando la Lazio sul 2-2. All'Inter servirà un'impresa, ma l'atteggiamento di Icardi e compagni dovrà essere per forza di cose diverso da quello visto contro il Sassuolo, altrimenti sarà tutto inutile. Grinta, concentrazione e cattiveria agonistica dovranno essere le armi con cui combattere in un Olimpico già sold out!

ATALANTA VS MILAN: 1-1

Reduce dalla batosta in finale di Coppa Italia, il Milan conquista l'aritmetica certezza di un posto in Europa League, ma servirà comunque una vittoria sulla Fiorentina all'ultima giornata per evitare i preliminari. A Bergamo, la squadra di Gattuso passa in vantaggio con l'ex Kessiè, ma si fa raggiungere in pieno recupero dal Masiello, che firma il definitivo 1-1 con la complicità di un Donnarumma sempre più in difficoltà. Per gli orobici Europa ancora possibile e un plauso a Gasperini, capace di plasmare un gruppo davvero straordinario con giovani di talento come Caldara e Cristante e calciatori di livello superiore quali Gomez e Ilicic.

BENEVENTO VS GENOA: 1-0
TORINO VS SPAL: 1-2
BOLOGNA VS CHIEVO: 1-2
VERONA VS UDINESE: 0-1
FIORENTINA VS CAGLIARI: 0-1

In zona retrocessione è piena bagarre, con Spal e Crotone appaiate a 35 punti, uno in meno del Cagliari, vittorioso a Firenze, due sotto a Chievo e Udinese, che espugnano rispettivamente il Dall'Ara e il Bentegodi.

In Evidenza