02/02/2017

Ottavo successo di fila per i nerazzurri? Il pronostico su Juventus-Inter!

News Lottomatica Scommesse

Ricordo che ai tempi in cui giocavo, sia nel Milan che nell’Inter, la partitissima contro la Juventus scatenava mille emozioni. Forse più del derby stesso. Era la squadra da battere, la Juve, la più forte in Italia; di proprietà della famiglia Agnelli, che attraverso Gianni, l’indimenticabile Avvocato, esercitava fascino e potere.

A distanza di molti anni, sono cambiati gli interpreti, ma le cose non sono cambiate: i bianconeri continuano a macinare vittorie su vittorie nel nostro paese, frutto anche di un’ottima organizzazione societaria, non solo di solidità economica.

Torino, sponda bianconera, ha sempre rappresentato un terreno di difficile conquista per gli avversari: ora nello Juventus Stadium, catino bianconero all’inglese, le difficoltà sono aumentate.

Domenica sera ci riproverà l’Inter, reduce da 7 vittorie consecutive in campionato ma anche dalla recente eliminazione in Coppa Italia ad opera della Lazio, che forse ne ha smorzato un po’ gli entusiasmi in casa nerazzurra. Dicevo, ci riproverà, perché fu proprio la Beneamata, il 3 novembre 2012, all’epoca guidata da Stramaccioni, a violare per la prima volta lo Stadium juventino: 1-3 il risultato finale con i gol di Milito (doppietta) e Palacio a ribaltare l’iniziale vantaggio di Vidal. 

Domenica Juventus e Inter si affronteranno a Torino per la novantunesima volta in Serie A. Il bilancio sorride ai bianconeri, forti di 61 vittorie contro le 12 nerazzurre, 17 invece i pareggi. L'ultimo successo della Vecchia Signora tra le mura amiche risale alla scorsa stagione, quando la squadra di Allegri si impose per 2-0 grazie ai gol di Bonucci e Morata.

La vittoria più larga della Juve in casa è datata 16 marzo 1961: in quell'occasione i piemontesi travolsero con un roboante 9-1 gli avversari, che però avevano mandato in campo la Primavera per protestare contro la ripetizione dell’incontro. Il successo interista più netto in quel di Torino invece rimane quello del 22 ottobre di quello stesso anno: 2-4 con reti di Hitchens, Charles, Suarez, Nicolè e Bettini (doppietta).

Domenica sera sarà probabilmente una partita in cui si esalterà il gioco d’attacco se Allegri - come penso - continuerà a dar fiducia alla sua ultima formula offensiva vincente con Higuain, Dybala e Mandzukic tutti insieme con Quadrado e Pjanic a sostegno. Occhio però a Pioli e alle ripartenze dei vari Icardi, Perisic e Candreva con Joao Mario alle spalle pronto a imbeccarli.

Insomma ci sono tutti gli ingredienti per assistere ad un match che potrebbe essere decisivo in chiave Scudetto e Champions e il mio pronostico è a favore della Juventus, la squadra che ha segnato di più nelle partite casalinghe - 29 gol in 11 partite – e vanta quasi una media di 3 gol a partita… non male!

JUVENTUS-INTER
Pronostico: 1

In Evidenza