07/07/2017

Nostalgia di una Nazionale vincente… anche per il campione del mondo Fulvio Collovati

News Lottomatica Scommesse

Più di dieci anni, undici per l'esattezza, sono passati dalla notte di Berlino, quella in cui gridammo "Campioni del Mondo!", per la quarta volta nella nostra storia.

Era l'Italia di Del Piero, Totti, Pirlo, Nesta e Cannavaro e di Lippi in panchina. Di quella Nazionale soltanto due vestono ancora oggi la maglia azzurra: Buffon e De Rossi. Tutti gli altri nel frattempo hanno appeso le scarpette al chiodo e i calciatori attualmente a disposizione di Ventura non offrono garanzie di imminenti trionfi. Negli ultimi undici anni la Nazionale maggiore ha collezionato risultati tutt'altro che positivi, fatta eccezione per il secondo posto conquistato agli Europei del 2012 e il terzo posto nella Confederations Cup del 2013. In due occasioni, ai Mondiali 2010 e 2014, non hanno superato la fase a gironi, e, a meno di un'impresa in terra spagnola il prossimo settembre, dovremo passare dagli spareggi per qualificarci a Russia 2018.

I risultati della Nazionale sono lo specchio della poca attenzione riservata al settore giovanile negli ultimi anni dai nostri club, che preferiscono puntare su calciatori stranieri già pronti, invece di concedere spazio e fiducia ai prodotti dei vivai. Nell’ultima stagione di Serie A infatti la percentuale di giocatori stranieri è stata del 58%, seconda sola a quella della Premier (67%). La conseguenza è stata inevitabilmente la mancanza di quel ricambio generazionale necessario per sostituire i campioni del Mondo del 2006. È quindi più che mai importante, in questo particolare frangente storico, scommettere sui nostri giovani e dar loro fiducia, in modo da poter infondere nuova linfa ad una Nazionale che deve tornare a competere per i massimi traguardi.

Da Caldara a Gagliardini, da Bernardeschi a Berardi, i talenti italiani cominciano a rifiorire e bisogna far sì che sboccino definitivamente. È quel che ci auguriamo tutti e che si augura soprattutto Ventura, ct di un'Italia che in Russia vuole esserci e provare magari a vincere...

In evidenza

In evidenza