02/05/2017

Semifinali di Champions League: i pronostici sull’andata!

News Lottomatica Scommesse

REAL MADRID – ATLETICO MADRID
Pronostico: 1

Le finaliste della scorsa edizione, Real e Atletico, si ritrovano di fronte per l'ennesimo derby di Madrid in territorio europeo degli ultimi anni. Zidane deve rinunciare a Bale, ma l'assenza del gallese non è una novità e, del resto, la rosa merengue può vantare sostituti all'altezza, a cominciare da James Rodriguez. Dall'altra parte, Simeone deve decidere chi affiancare a Griezmann, con Gameiro favorito sull'ex rossonero Torres. Sarà un match equilibrato in cui farà la differenza il guizzo di un campione oppure un errore delle difese, un episodio insomma, perché la Champions si vince così (Mourinho docet). Il Real ha più qualità e un attacco letale ma l'Atletico è più solido ed è davvero difficile perforarne la retroguardia guidata dall'esperto Godin, leader in campo e fuori. I colchoneros non giocano il calcio champagne che piace ai cugini ma fanno giocar male gli avversari, impedendogli di sviluppare in modo fluido le loro trame. E poi, dopo due finali perse, i ragazzi di Simeone scenderanno in campo col coltello tra i denti, desiderosi di prendersi finalmente un'attesissima rivincita.

MONACO – JUVENTUS
Pronostico: X

Il pari di Bergamo, paradossalmente, potrebbe aver rappresentato un bene per la Juventus in chiave Champions se è vero che l'Atalanta di Gasperini somiglia molto al Monaco di Jardim: come la Dea anche la squadra del Principato è giovane, votata al gioco offensivo, letale nelle ripartenze, veloce e spensierata. La Juve difficilmente sbaglia due partite di seguito. Massimiliano Allegri infatti, dopo aver sofferto con l'Atalanta, avrà già studiato le contromisure per arginare le folate dei vari Mbappè, Bernardo Silva e Falcao. Se la difesa bianconera, ad oggi la migliore al mondo per distacco, ripeterà le due gare perfette giocate contro il Barcellona, allora la strada verso Cardiff diventerà meno tortuosa, perché con Dybala, Mandzukic, Cuadrado e Higuain là davanti almeno un gol al Louis II la Juventus lo segnerà sicuramente, vista la tutt'altro che impenetrabile retroguardia avversaria.

In Evidenza