13/02/2017

Ottavi di Champions League: i pronostici sui primi match d'andata!

News Lottomatica Scommesse

Bentornata Champions League! Martedì riparte la competizione più importante d’Europa con i primi ottavi di finale… è sarò subito spettacolo! Ecco i miei pronostici.

PSG-BARCELLONA
Pronostico: 2

Sfida affascinante per via delle tante star in campo. Come Cavani e Suarez, in lizza per aggiudicarsi la prossima Scarpa d’Oro: più accreditato il primo, Matador della Ligue 1 con 25 gol segnati a conferma di una vena ritrovata; il secondo, Pistolero della Liga con 18 reti all’attivo, non sfigura mai al fianco di due super campioni come Messi e Neymar dimostrandosi come sempre di essere un cecchino formidabile. Il Barcellona si appresta ad affrontare questo ottavo di finale di andata, consapevole della propria forza tecnica e del conclamato spessore Europeo. Il suo cammino nel girone di qualificazione è stato a dir poco esaltante con 5 vittorie su 6 partite, primo classificato con 15 punti, una sola sconfitta ad opera del grande ex Guardiola a Manchester per 1-3 e dopo 3 gare vinte: insomma, ci poteva stare. Ottimo anche l’attuale stato di forma, come dimostra la recente vittoria in campionato con l’Alaves per 6-0 e il recupero sul piano fisico di alcuni giocatori determinanti come Iniesta, Busquets e Rakitic. Unica sfortuna, l’infortunio di Aleix Vidal, uscito in barella per un problema alla caviglia e che probabilmente gli costerà l’intera stagione. Un vero peccato poiché nelle gerarchie di Luis Enrique l’ex Siviglia Vidal era preferito a Sergi Roberto per il ruolo di laterale difensivo destro. In buona forma anche il PSG, reduce dalla vittoria in trasferta col Bordeaux per 3-0 in Ligue 1, la quarta nelle ultime 5 gare. Nel girone di qualificazione Champions, il PSG si è classificato al secondo posto dopo l’Arsenal: non avendo mai perso, sono 3 le gare vinte e 3 quelle pareggiate per un totale di 12 punti. Il Barcellona non può quindi prendere sottogamba l’impegno, ma rimane una delle mie favorite per la vittoria finale ed è in costante ascesa di rendimento: per questo penso possa ipotecare il passaggio del turno già nella gara di andata a Parigi.
 

BENFICA-BORUSSIA DORTMUND
Pronostico: 2

Il Borussia Dortmund deve disintossicarsi dalla sconfitta subita ad opera dell’ultima in classifica in Bundesliga, il Darmstadt per 1-2. Tanto talento ma poca continuità per Aubameyang e compagni, incapaci di dare un valore positivo alla loro stagione in corso essendo quarti in classifica a 15 punti dal Bayern Monaco capolista. Nell’incontrare il Benfica il club teutonico dovrà dare il meglio di sé e confermare il cammino ottenuto invece nelle qualificazioni dove su 6 partite le vittorie sono state 4, con 2 pareggi e nessuna sconfitta: decisamente non male. Il Benfica, invece, nonostante si stia giocando il primo posto in campionato con il solito Porto, non ha destato una buona impressione in Champions: nel girone il Napoli lo ha battuto a Lisbona per 1-2, per dire. Reputo però sempre complicato affrontare un tipo di calcio, quello portoghese, che gioca sull’avversario, impedendogli di fare gioco. Il Borussia nelle gare di qualificazione ha sempre segnato fuori casa, lo Sporting Lisbona ne sa qualcosa, 1-2, ma soprattutto il Legia Varsavia, umiliato col risultato finale di 0-6, ma è il risultato ottenuto al Bernabeu col Real - 2-2 - che fa cadere decisamente il mio pronostico a favore dei tedeschi anche nella gara di andata.

 

BAYERN MONACO-ARSENAL
Pronostico: 1

Nel momento in cui i bavaresi si impongono in Bundesliga con l’Ingolstadt per 2-0 in trasferta consolidando il primo posto, l’Arsenal agguanta con la doppietta di Sanchez la seconda posizione momentanea in Premier, in attesa del Manchester City. Partita incerta e difficile per gli inglesi che hanno avuto un cammino decisamente positivo nelle qualificazioni, con 4 vittorie e 2 pareggi senza subire sconfitte e primo posto assicurato mentre lo squadrone di Ancelotti ha balbettato perdendo anche 2 gare. Ma nel Dna di Carlo sembra esserci un feeling particolare con questa competizione, per cui penso che, avversario temibile a parte, l’occasione nella gara interna di legittimare la qualificazione sia un’opportunità che i bavaresi non si lasceranno sfuggire.

In evidenza

In evidenza