03/06/2019
Tutto sulla Coppa America 2019

La Coppa America è uno dei tornei calcistici per nazionali più longevi e affascinanti tra quelli esistenti. La prima edizione si è tenuta nel 1916 in Argentina, con il nome di Campeonato Sudamericano de Football.

L’edizione del 2019 si svolgerà per la quinta volta in Brasile, paese detentore di 5 coppe del mondo (primatista assoluto) e culla dell’intero movimento calcistico sudamericano.

Non tutti sanno che il meccanismo con cui si decreta il paese ospitante è semplice ed efficace: si procede in ordine alfabetico. Nel 2015, in linea teorica, sarebbe toccato al Brasile fare gli onori di casa: ma organizzare tre competizioni internazionali in tre anni, Confederations Cup nel 2013, Coppa del Mondo nel 2014 e Copa América nel 2015 sarebbe stato un compito economicamente troppo gravoso. Per questo si è deciso di optare per uno scambio di sede tra i due paesi: il Cile ha ospitato l’edizione del 2015, mentre il Brasile si è aggiudicato quella di quest’anno.
Questa Coppa America sarà l’ultima ad essere disputata negli anni dispari: infatti, a partire dal 2020, il torneo si giocherà nello stesso periodo del Campionato Europeo.

Nazioni partecipanti alla Coppa America

Le nazioni partecipanti alla Coppa America sono in totale 12, di cui 10 appartenenti alla CONMEBOL e 2 all’AFC. Nello specifico, le squadre sono: Argentina, Brasile, Cile, Uruguay, Paraguay, Perù, Bolivia, Ecuador, Colombia, Venezuela, Quatar e Giappone.
I qatarioti partecipano per la prima volta alla competizione, mentre per il Giappone si tratta della seconda apparizione.

Potersi fregiare del titolo di campione del Sud America è il sogno che riecheggia nei pensieri di tutti i tifosi del continente da ormai tre anni: dalla mitica Coppa America del centenario svoltasi negli USA.

Tra i candidati più credibili che battaglieranno per il posto più in alto del podio ci sono sicuramente il Brasile, la nazionale ospitante, l’Uruguay, l’Argentina (le due squadre che hanno collezionato più vittoria nella competizione, con rispettivamente 15 e 14 vittorie) e il Cile, vincitore delle ultime due edizioni.
Il Brasile sarà spinto, oltre che dal caldo tifo del pubblico di casa, anche dal desiderio di tornare alla vittoria in una competizione internazionale (l’ultima è stata la FIFA Confederations Cup del 2013) e dalla voglia di ridurre il gap con Uruguay e Argentina in termini di trionfi nel torneo, rafforzando il suo terzo posto nella classifica delle nazionali più vincenti.

Gironi della Coppa America

La Coppa America 2019 è suddivisa in 3 gironi:

  1. Girone A: composto da Brasile, Bolivia, Venezuela e Perù;
  2. Girone B: composto da Argentina, Colombia, Paraguay e Qatar;
  3. Girone C: composto da Uruguay, Ecuador, Giappone e Cile.

Le squadre disputeranno la fase a gironi dal 14 al 24 giugno, in cui le prime due classificate di ogni gruppo e le due migliori terze, passeranno agli scontri a eliminazione diretta.
Le date di quest’ultima fase sono le seguenti:

  1. Quarti di finale: si giocheranno il 27 e il 28 giugno;
  2. Semifinali: si disputeranno il 2 e il 3 luglio;
  3. Finale 3° e 4° posto: si giocherà il 6 luglio;
  4. Finalissima: la gara con cui si decreterà il vincitore del torneo sarà il 7 luglio.

Il 14 giugno, per la gara inaugurale (ore 2:30 italiane del 15 giugno), scenderanno in campo Brasile e Bolivia. Il pronostico vede ampiamente favoriti i padroni di casa.
Attenzione però: nella scorsa edizione il Brasile non è riuscito a superare la fase a gironi nonostante fosse la squadra più titolata del gruppo, quindi è bene non dare nulla per scontato!

Se sei anche tu un appassionato di calcio, non puoi assolutamente perdere questa competizione! Ancora qualche giorno di pazienza e potrai tornare a vedere tutte le giocate dei tuoi campioni preferiti!

In Evidenza