15/11/2017

Disfatta azzurra, niente Mondiali. Le pagelle di Collovati

collodati

Dopo 60 anni l’Italia è fuori dalla Coppa del Mondo. L’analisi del nostro esperto.

È complicato scrivere un pezzo sulla nostra Nazionale il giorno dopo una disfatta. L’eliminazione ad opera di una modesta Svezia è la più grave della storia del nostro calcio. Non me la sento di infierire sui protagonisti che ci hanno portato a questo inesorabile declino, più di quanto sia già stato fatto da molti addetti ai lavori, media, tifosi, sportivi e non.

BUFFON VOTO 10

Mi ha commosso il pianto di un grande campione che ovviamente sperava in un finale diverso da quello subito in campo. Lacrime di chi è consapevole di aver dato tutto, senza essere riuscito a centrare l’obiettivo del sesto mondiale, ma soprattutto sapere di avere deluso milioni di Italiani che ancora si esaltano per la maglia azzurra. È ben ricordarlo che i tifosi, dopo 60 anni, non seguire la Nazionale ad un mondiale.

Buffon merita una lode per la sua splendida carriera e per metterci sempre la faccia, nel bene e nel male, davanti alle telecamere. Siamo abituati a dare tutto per scontato, ma non è così semplice quando hai 15 milioni di occhi puntati che aspettano di giudicare le tue parole.

IMMOBILE, GABBIADINI, BELOTTI E BERNARDESCHI VOTO 4

L’attacco dell’Italia è, senza ombra di dubbio, il reparto che ha deluso di più. Nonostante il dominio territoriale, le punte che avrebbero dovuto buttarla dentro, non sono riuscite manco ad essere incisive. La verità è che in 90 minuti, solo 2 volte c’è stata la possibilità di sentir esplodere di gioia una cornice meravigliosa come quella di S.Siro gremito.

È inaccettabile una prestazione del genere, bisogna onorare sempre la maglia, soprattutto quando rappresenta il popolo italiano.

TAVECCHIO E VENTURA VOTO 2

Il 19 luglio 2016 durante presentazione dell’allenatore come nuovo CT della nostra nazionale, ci fu la dichiarazione: “Vogliamo fare qualcosa di straordinario e entrare nella storia.

A distanza di poco più di un anno ci sono riusciti! Non c’è bisogno di aggiungere altro.

Promo

Promo