25/06/2020

Il calendario aggiornato degli eventi sportivi 2020 post-Covid-19

Bentornato campionato

C’è chi è già ripartito o sta per ripartire, cercando di recuperare il tempo perso; c’è chi sta ancora cercando i cavi della batteria per rimettere in moto la macchina, e c’è chi, invece, ha preferito spostare il viaggio tra un anno.

Il coronavirus ha colpito duramente anche il mondo dello sport, congelandolo, di fatto, per 3 mesi e costringendo tutte le federazioni a sospendere, rinviare o cancellare numerosi eventi sportivi. Ora, per molti, è il momento di ripartire tra limitazioni, misure di sicurezza al top e un calendario concentrato.

La mappa dello sport 2020 post-Coronavirus

Iniziamo da chi ha deciso di rinviare tutto al 2021. Questa sarebbe stata l’estate, ricca e avvincente, delle Olimpiadi di Tokyo, ma anche degli Europei di calcio e della Copa América: nulla da fare. Per questi 3 eventi se ne riparla tra un anno.    

A proposito di calcio, iniziamo da qui per delineare una mappa della geografia sportiva post Covid-19.        

Calcio

Detto del rinvio di Euro 2020, sono ripartiti i principali campionati europei: dalla Bundesliga, dove nel frattempo il Bayern Monaco si è laureato campione di Germania per l’8° volta di fila (la 30° in assoluto), alla Premier League, passando per la Liga spagnola.       

In Italia, assieme alla Serie A, è ripartita anche la Serie B, mentre in Serie C si giocheranno solo playoff e playout. Cancellati il campionato Primavera e la Serie D.

Nel panorama europeo fa eccezione la Ligue 1, unico dei 5 principali tornei di calcio europei ad aver chiuso in anticipo la stagione (il titolo è andato al Paris Saint-Germain): il campionato francese ripartirà il 22 agosto per la stagione 2020/2021.          

Sospesi anche la Eredivisie in Olanda (titolo non assegnato e niente promozioni né retrocessioni) e la Pro League belga (scudetto, il 16°, andato al Club Bruges).

Capitolo Champions ed Europa League: i 2 tornei, stoppati a macchia di leopardo nel mezzo degli ottavi, ripartono con un’inedita formula a eliminazione diretta. Si giocherà in agosto in sede unica: Lisbona per la Champions League, Germania per l’ex Coppa Uefa.

Basket e pallavolo

Il destino 2020 delle 2 discipline è stato analogo: tutto annullato per tempo, senza troppe discussioni, e appuntamento alla prossima stagione. Discorso che vale per le competizioni maschili e per quelle femminili, tanto in Italia (Lega Basket Serie A), quanto in Europa, con l’Eurolega di basket e la Champions League di pallavolo cancellate.      

Oltreoceano, la Nba dovrebbe ripartire a fine luglio con le gare disputate al Disney World Resort di Orlando. Al via 22 squadre delle 30 iscritte al campionato.

Formula 1 e MotoGP       

Prossimi alla partenza sono Formula 1 e MotoGP: impostazione simile, con calendari ultracompatti e doppie gare su alcuni circuiti. Semaforo verde per la F1, dopo la falsa partenza in Australia, fissato il 5 luglio in Austria: poi un calendario che finora vede confermate 8 gare, tra cui Monza il 6 settembre. 

Le moto torneranno in pista, invece, il 19 luglio a Jerez de la Frontera: conclusione della stagione non oltre il 13 dicembre e un tetto massimo di 17 Gran Premi, compreso quello già svoltosi in Qatar (solo Moto2 e Moto3) lo scorso marzo. I Gp delle Americhe, di Argentina, Thailandia e Malesia saranno confermati entro fine luglio. Per quest’anno niente Mugello.          

Tennis

Cancellato Wimbledon (si era fermato finora solo per le 2 Guerre mondiali), la stagione 2020 ufficiale della racchetta deve ancora partire: anteprima succulenta da noi con i Campionati italiani assoluti, che tornano in palinsesto dopo 15 anni a Todi dal 20 al 28 giugno.        

Atp e Wta resteranno fermi fino a fine luglio. Da capire come si snoderà una stagione ultra compressa, che dovrebbe ripartire dal Master 1000 di Cincinnati ad agosto, e avere tra i suoi eventi top gli US Open e il Roland Garros, riprogrammato motu proprio (non senza polemiche) dal 20 settembre al 4 ottobre. Gli Internazionali Bnl d’Italia si terranno nella tradizionale cornice del Foro Italico a Roma a fine settembre.

Ciclismo

Calendario ultra-compresso (più volte modificato) e una seconda parte d’estate, ma, soprattutto, un inizio autunno caldissimo per chi pedala, con il Tour de France in programma dal 29 agosto al 20 settembre e il Giro d’Italia numero 103 dal 3 al 25 ottobre.

La Milano-Sanremo si correrà l’8 agosto. Tra gli altri appuntamenti da segnarsi in calendario spiccano il Giro delle Fiandre (18 ottobre) e la Parigi-Roubaix (25 ottobre).

Nuoto

In Italia la Federnuoto riparte con lo storico Trofeo internazionale Sette Colli, in calendario dal 12 al 14 agosto, che farà le veci anche del Campionato italiano assoluto.

Gli Europei, previsti a maggio, sono stati posticipati di 12 mesi e si terranno sempre a Budapest dal 10 al 23 maggio 2021. Analogamente, i Mondiali, inizialmente previsti a luglio 2021, ora nuovo periodo olimpico, salvo ulteriori complicazioni, sono stati rinviati al maggio 2022 sempre in Giappone.       

Ancora “in ghiaccio” hockey e rugby  

Infine uno sguardo a 2 sport che ancora aspettano di conoscere il loro destino. 

Partiamo dal rugby, con il Sei Nazioni sospeso prima del 5° e ultimo round di metà marzo. Tutto ancora in divenire. Tra le opzioni:

  • Disputare un Sei Nazioni su 10 giornate, invece delle tradizionali 5, con partite di andata e ritorno. Metà torneo in autunno, al posto dei test match; metà a febbraio/marzo 2021;
  • Fare 2 Sei Nazioni: il 1° nella tradizionale collocazione, febbraio/marzo 2021: l’altro, tra ottobre e novembre, per assegnare il titolo rimasto in sospeso quest’anno;
  • Creare un torneo che non coinvolga solo le 6 nazionali tradizionali, ma anche squadre su invito.

Attraversiamo in chiusura nuovamente l’oceano e andiamo negli Usa per parlare di Nhl: la National Hockey League ripartirà dai playoff allargati a 24 squadre. Dal 10 luglio via libera agli allenamenti e rush finale di stagione che dovrebbe scattare a fine mese.           

Questa è una panoramica dei principali appuntamenti sportivi post emergenza coronavirus: continuate a seguire le nostre news per restare aggiornati sulle gare delle diverse discipline, scoprire quote e tipologie di scommesse per piazzare le giocate sul vostro sport preferito.