21/02/2022

Calcio: inizia la fase ad eliminazione diretta delle coppe europee

uno contro tutti

Il letargo invernale è finito: inizia la fase a eliminazione diretta delle coppe europee di calcio ed è subito spettacolo. Champions, Europa e Conference League ripartono alla grande, con varie sfide intriganti anche in chiave scommesse. Ne parliamo in questo articolo, dando un’occhiata alle italiane in corsa e alle favorite per alzare i rispettivi trofei.   

Champions League: riparte il (lungo) viaggio verso San Pietroburgo

Iniziamo la nostra panoramica sulla fase a eliminazione diretta delle coppe europee dalla Champions League. Il principale torneo continentale per club riparte dagli ottavi di finale. E con una novità di rilievo: scompare, infatti, come in tutte le altre competizioni europee per club, la regola dei gol in trasferta. Questo il programma degli ottavi, diluiti tra il 15 febbraio e il 16 marzo 2022:   

Piatto forte degli ottavi è Paris Saint-Germain vs Real Madrid, che eliminerà subito una delle due dalla rincorsa alla finale di San Pietroburgo. Stesso discorso vale per Atlético Madrid-Manchester United. Per le italiane, più facile per la Juventus contro il Villarreal che per l’Inter contro il Liverpool.

In chiave vincente, nei pronostici della vigilia per la conquista della coppa partono favorite Manchester City (3.25) e Bayern Monaco (5.00). I bavaresi sono imbattuti da 21 trasferte in Champions League (17 vittorie e 4 pareggi): si tratta della serie più lunga della storia della competizione. Poi Liverpool, Chelsea e PSG, con l’Ajax che si candida a possibile sorpresa del torneo. Del resto, i Lancieri stanno veleggiando in questa stagione con numeri da record.

Europa League alla prova spareggi: ed è subito Napoli-Barcellona

Cambia il format dell’Europa League. Fino all’anno scorso la fase a eliminazione diretta partiva dai sedicesimi: quest’anno, invece, c’è un turno di spareggio tra le seconde classificate dei gironi e le retrocesse dalla Champions. Come, rispettivamente, Napoli-Barcellona e Atalanta-Olympiakos. Queste le altre sfide in programma tra il 17 e il 24 febbraio 2022:   

  • Zenit-Betis
  • Dortmund-Rangers
  • Sheriff-Braga
  • Siviglia-Dinamo Zagabria
  • Lipsia-Real Sociedad
  • Porto-Lazio

Chi vince approda agli ottavi, dove già sono le vincitrici dei gironi di Europa League, ovvero Lione, Monaco, Spartak Mosca, Eintracht Francoforte, Galatasaray, Stella Rossa, Bayer Leverkusen e West Ham.         

Prove toste per le italiane, soprattutto per il Napoli. Le nostre portacolori sono comunque date in corsa per far strada nella competizione: le quote vincente dell’Europa League danno a 9.00 il trionfo dell’Atalanta, a 12.00 quello del Napoli. Attardata, invece, la Lazio (25.00), il cui allenatore Sarri ha vinto l’Europa League 2019 con il Chelsea.

In pole per la conquista della coppa partono il Borussia Dortmund di Håland (6.50), atteso però dalla difficile sfida ai Rangers, e il Barcellona (8.00). Ma occhio ai “padroni” di casa del Siviglia (8.00), che hanno il record di successi nella competizione: 6, di cui 4 nelle ultime 8 edizioni. E la finale 2021-22 si disputa proprio al Ramon Sanchez-Pizjuan, la tana dei biancorossi.

In Conference League la Roma (già qualificata) parte in pole position

Stesso format per la neonata Conference League, che tra il 17 e il 24 febbraio 2022 vede gli spareggi che decreteranno le altre protagoniste degli ottavi assieme, tra le altre, alle già qualificate Roma, Rennes e Basilea. Questo il programma degli spareggi di Conference League, che vedono sfidarsi le seconde classificare dei gironi e le retrocesse dall’Europa League:

  • PSV-Maccabi Tel Aviv
  • Fenerbahçe-Slavia Praga
  • Midtjylland-PAOK
  • Rapid Vienna-Vitesse
  • Marsiglia-Qarabağ
  • Leicester-Randers
  • Celtic-Bodø/Glimt
  • Sparta Praga-Partizan 

Qui la domanda è: dominerà la vecchia guardia o ci saranno sorprese? Di certo non mancano spunti interessanti e fattori da tenere in considerazione in chiave scommesse. Il Bodø/Glimt, per esempio, non gioca una gara ufficiale da dicembre, ma ai gironi ha sorpreso.

Ai nastri di partenza ci sono 3 ex squadre campioni d’Europa che vogliono tornare grandi: PSV Eindhoven, Marsiglia e Celtic. Nella sfida “animalesca” (Foxes contro Horses) tra il Leicester e i danesi del Randers sono gli inglesi a partire favoriti. Altri incroci sono, invece, più in bilico: è il caso di Fenerbahçe-Slavia Praga e di Rapid Vienna-Vitesse.

La strada verso la finale di maggio alla National Arena di Tirana è ancora lunga e tutto può ancora succedere. Per il momento, le quote vincente Conference League danno fiducia alla Roma: nonostante qualche affanno di troppo in Serie A, il successo dei giallorossi di Mourinho è dato a 6.00. Principali avversarie, per gli esperti, sono Leicester (7.00) e Marsiglia (8.00).

Dopo due mesi, dunque, tornano ad accendersi i riflettori del calcio europeo con la fase a eliminazione diretta di Champions, Europa e Conference League. L’attesa è finita: su Better trovi le quote aggiornate e un’ampia tipologia di scommesse per puntare sulle coppe europee, con i consigli dei nostri esperti per non sbagliare.