05/07/2021
News Lottomatica Scommesse

Si avvicina il clou di stagione della pallacanestro americana. Nella notte italiana tra martedì 6 mercoledì 7 luglio 2021 scattano, infatti, le Finals NBA. Saranno Phoenix Suns e Milwaukee Bucks a contendersi l’anello 2020/2021. Chi la spunterà? Al parquet l’ardua sentenza. Facciamo il punto sulle Finals NBA 2021, con le quote vincente e qualche statistica interessante per le tue scommesse sul basket Usa.

Il sole sorge… a Ovest: capolavoro Suns, alle Finals dopo 28 anni, nel segno di CP3

La sorpresa di stagione sono senz’altro loro: parliamo dei Phoenix Suns. La squadra dell’Arizona non era, infatti, tra le favorite a inizio stagione. Eppure, la stagione in questione è stata poi stellare per gli uomini di coach Williams: 2° posto nella Western Conference alle spalle degli Utah Jazz, con 51 vittorie e 21 sconfitte, e playoff conquistati dopo 10 anni. Trascinati da Devin Booker e dal veterano Chris Paul (prime Finals per CP3), ora i Suns si giocheranno il titolo. Peraltro, con il vantaggio del campo.

Un dato: al post-season NBA Phoenix si è presentata con circa 25 presenze globali del suo quintetto titolare ai playoff. Decisamente meno rispetto alla media delle squadre che nell’ultime stagioni sono state capaci di arrivare alle finali NBA (56.7) o di vincere un titolo (60.9). Eppure, la franchigia dell’Arizona proprio ai playoff ha alzato ulteriormente l’asticella, eliminando nell’ordine i campioni in carica, i Los Angeles Lakers (4-2), i Denver Nuggets (4-0) e i Clippers (4-2).

Ora Phoenix si gioca il Larry O’Brien Trophy per la 3ª volta della sua storia, a 28 anni dall’ultima apparizione alle Finals. Finora per la franchigia dell’Arizona sono arrivate 2 sconfitte:

  • nel 1976 contro i Boston Celtics;
  • nel 1993 contro i Chicago Bulls.

Atlanta Ko: dopo 47 anni, Milwaukee ritrova le Finals. Ma in stagione contro i Suns…

Se Phoenix mancava dalle Finals dal 1993, Milwaukee addirittura dagli anni ’70. Per entrambe è la 3ª partecipazione, ma i Bucks, a differenza dei Suns, hanno già assaggiato il gusto del trionfo finale. Era il 1971 quando i biancoverdi, trascinati da Kareem Abdul-Jabbar e Oscar Robertson, battevano 4-0 i Baltimore Bullets, vincendo quello che, a oggi, resta il loro unico titolo NBA. Nel 1974 arrivò, infatti, il Ko in finale per 3-4 contro i Boston Celtics.

Ci riproveranno quest’anno, dopo aver fatto fuori ai playoff Miami Heat (4-0), Brooklyn Nets (4-3) e Atlanta Hawks (4-2), riuscendo anche a ovviare all’assenza del 2 volte Mvp Giannis Antetokounmpo, infortunatosi al ginocchio in gara-4 contro i falchi della Georgia. Proprio la condizione dell’asso greco sarà una variabile da tenere in considerazione per le scommesse sulla vincente delle Finals NBA. A proposito, Phoenix è favorita (1.55) su Milwaukee (2.40). Nel RISULTATO ESATTO SERIE, l’1-4 per i Suns è quotato 4.50, il 3-4 4.55.

Sarà, comunque, una finale inedita: mai finora Suns e Bucks si sono ritrovati gli uni di fronti agli altri per giocarsi l’anello. E si preannunciano Finale spettacolari: questo, almeno, stando a vedere quel che è successo in regular season. Negli unici 2 precedenti in stagione non sono, infatti, mancate le emozioni, con sfide bellissime ed equilibrate, chiuse con un doppio successo di appena 1 punto dei Suns:

  • 11 febbraio 2021 - Phoenix-Milwaukee 125-124;
  • 20 aprile 2021 - Milwaukee-Phoenix 127-128 ai tempi supplementari.

Se il basket americano è la tua passione, su Better trovi le quote aggiornate e i pronostici sull’atteso rush finale di stagione, con i consigli dei nostri esperti per le tue scommesse sulle Finals NBA.