14/09/2020
News Lottomatica Scommesse

Dopo la bandiera bianca di maggio, a Roma è finalmente il momento del semaforo verde per la terra rossa. Verde, bianco, rosso: il tricolore. Sventolerà lui nei prossimi giorni sulla tribolata annata del tennis mondiale, anch’essa alle prese con la gestione dell’emergenza epidemiologia da Covid-19, che ha stravolto la stagione.        

Dopo il doppio appuntamento di New York, con Cincinnati in trasferta prima e gli US Open poi, si ritorna in Europa per gli Internazionali d’Italia: in un Foro Italico senza pubblico si giocherà fino al 21 settembre, prima di spostarsi a Parigi per il Roland Garros. Sarà, dunque, il dolce autunno romano a far da cornice all’edizione numero 77 degli Internazionali d’Italia di tennis, il più importante appuntamento italiano della racchetta su terra rossa, che compie 90 anni. Scopriamo insieme favoriti e favorite per la conquista dell’ambito torneo.   

La rentrée di re Rafa, Djoković per la redenzione: i favoriti per la conquista degli Internazionali d’Italia

Dici terra rossa e la mente va subito a Rafa Nadal, The King of clay: il maiorchino a Roma ha vinto finora 9 volte su 11 finali ed è campione in carica. Assente per scelta dalla trasferta americana, per lui sarà il debutto post lockdown: ha avuto il tempo per allenarsi, ma mancano ritmo e tensione da partita, componenti che potrebbero rivelarsi decisive. Resta lui, comunque, l’atleta da battere. La vittoria di Nadal è quotata 1.95.   

Segue a ruota Novak Djoković (2.90), trionfatore al Foro Italico 4 volte (2008, 2011, 2014, 2015) e finalista in 9 occasioni. Dopo la clamorosa squalifica a New York, c’è voglia di rivalsa per il numero 1 al mondo, che, prima dello stop americano, era imbattuto in questo 2020. L’anno scorso il serbo perse malamente la finale contro Nadal, dopo le maratone in semifinale e ai quarti contro Schwartzman e Del Potro. La duplice voglia di rivalsa di Nole potrebbe fare la differenza.       

Out Federer per infortunio, a Roma si potrebbe vedere a stretto giro di posta un’altra incursione nel monopolio dei Big 3, dopo il trionfo di Thiem agli US Open. Nell’entry list maschile sono presenti 19 dei primi 20 giocatori della classifica mondiale. Quota interessante (13.00) per Tsitsipas, Wawrinka e il nostro Matteo Berrettini (20.00). Assenti Thiem e Zverev, protagonisti della recente finale a New York, da monitorare in chiave successo, in base alle quote vincente degli Internazionali d’Italia, sono, tra gli altri, Goffin e Rublev (35.00), Carreño Busta (40.00) e Shapovalov (50.00).

Tra i protagonisti più attesi ci sono ovviamente gli italiani: oltre a Berrettini, fari puntati su Fabio Fognini (40.00) e Jannik Sinner (45.00): il ligure l’anno scorso ha centrato il primo successo azzurro in un Masters 1000, vincendo a Montecarlo, ma è reduce da un intervento alle caviglie e, dunque, non al meglio. Roma non è “italiana” dal lontano 1976, quando Adriano Panatta sconfisse in finale l’argentino Vilas.

No Serena, no Barty: il fattore assenze nelle quote vincente degli Internazionali d’Italia donne 

Passando al torneo femminile, anche qui il fattore assenze rischia di pesare parecchio: non ci sarà, per esempio, la n.1 del mondo, Ashleigh Barty. La 24enne australiana, campionessa in carica al Roland Garros, non verrà in Europa. «La salute della mia famiglia e del mio team – ha chiarito su Instagram – sono la priorità». Assenti anche la vincitrice degli US Open Naomi Ōsaka e Serena Williams, trionfatrice a Roma 4 volte, a causa di guai fisici.

In un quadro piuttosto frastagliato, che da tempo non vede dominatrici, le quote degli Internazionali d’Italia donne indicano in Simona Halep la favorita: la vittoria della rumena, 2 volte sconfitta in finale nel 2017 e 2018, è quotata 5.00. Seguono, nelle previsioni della vigilia, Kiki Bertens (9.00), Garbiñe Muguruza ed Elina Svitolina (10.00), quest’ultima dominatrice a Roma nel 2017 e 2018 e sempre a suo agio sulla terra rossa romana. È dato a 11.00 il bis di Karolína Plíšková, campionessa in carica, mentre a quota 15.00 troviamo, tra le altre, Sofia Kenin, Elise Mertens e Victoria Azarenka: la bielorussa è in un’ottima forma, come si è visto di recente con la vittoria, pur se a tavolino, a Cincinnati e la finale raggiunta agli US Open.

Su il sipario degli Internazionali d’Italia 2020: un’edizione inedita sul calendario e silenziosa, vista l’assenza di tifosi, ma al solito intrigante e tutta da seguire. Su Lottomatica.it trovi tutte le informazioni utili per scommettere sul tennis mondiale e puntare sul torneo di Roma.