01/12/2020
News Lottomatica Scommesse

Si lucidi il parquet, si gonfino i palloni, si estraggano dal cassetto sogni di gloria: sta per ripartire l’NBA, l’élite del basket mondiale. Dopo un 2020 stravolto dalla pandemia di Covid-19, ma portato a termine nella bolla di Orlando, con una parentesi e-sport NBA2k come protagonista, la pallacanestro a stelle e strisce scalda i motori in vista della nuova stagione.

NBA 2021, tutte le date: il via poco prima di Natale, Finals a luglio (pre Olimpiadi)

La National Basket Association ha condiviso con le squadre un calendario provvisorio con le date della stagione. Si parte il 22 dicembre. Ci sarà una pausa a marzo, ma senza il tradizionale All-Star Game, mentre resta da decidere la deadline del mercato. La stagione si concluderà a luglio con le Finals: termine entro il 22 luglio per non sovrapporsi alle Olimpiadi. Ecco le date della stagione 2020/2021:

  • 1 dicembre 2020 - Apertura training camp
  • 11/19 dicembre 2020 - Pre season (3/4 partite)
  • 22 dicembre 2020 - Via alla regular season (72 partite)
  • 16 maggio 2021 - Fine della regular season
  • 22 maggio 2021 - Inizio dei playoff
  • 22 giugno 2021 - Finali di Conference
  • 8 luglio 2021 - Scattano le Finals

Tra le novità spicca il play-in tournament, da disputare alla fine della regular season per stabilire le ultime due squadre per Conference che andranno ai playoff.

Da dove si riparte: i Los Angeles Lakers cercano il primato solitario

In attesa che da provvisorio il calendario diventi ufficiale, qualche certezza già c’è. Una, su tutte. E ha tinte gialloviola. Impossibile, infatti, non indicare nei Lakers i favoriti per la conquista dell’NBA 2021. La franchigia di Los Angeles è tornata al successo nella passata stagione, mettendo in bacheca il 17° titolo, 10 anni dopo l’ultimo trionfo griffato Kobe Bryant. Raggiunti in vetta i Boston Celtics, quest’anno i losangelini puntano a staccare gli storici rivali. Trainati da LeBron James, Mvp delle finali 2019/2020 e in pole come Miglior giocatore della nuova stagione assieme a Davis, Dončić e Antetokounmpo. A far pendere la bilancia dalla parte dei Lakers contribuisce una rotazione più lunga: nel roster sono entrati, tra gli altri, Marc Gasol dai Raptors, Montrezl Harrell (scippato ai cugini dei Clippers), l’utile 3&D Wesley Mattews dai Milwaukee Bucks e il forte playmaker tedesco Dennis Schröder da Oklahoma.       

Quote NBA 2021: Lakers in pole, ma Nets, Bucks e Clippers incalzano

In un mercato frizzante, che ha portato, tra gli altri, il nostro Danilo Gallinari ad Atlanta, diamo un’occhiata alle scommesse antepost NBA. In pole position per l’Anello 2021 ci sono i Los Angeles Lakers, per tutto quanto detto sopra. A inseguirli un terzetto formato da Milwaukee Bucks, Los Angeles Clippers e Brooklyn Nets. Con la franchigia newyorchese che, forte della coppia Irving-Durant, fuori l’anno scorso per infortuni, punta alla vetta. Poi troviamo Golden State: i Warriors, dopo un anno di transizione, puntano al riscatto. Da monitorare anche Boston Celtics, Miami Heat, Dallas Mavericks e Toronto Raptors. I campioni 2019, almeno per la prima parte di stagione, traslocheranno a Tampa, in Florida, a causa della pandemia che sta colpendo duramente il Nord America. Sempre orgogliosamente canadesi, ma, di fatto, 3ª franchigia NBA della Florida, dopo Miami e Orlando.      

Non mancano, dunque, gli spunti per seguire la NBA 2021: su Better di Lottomatica trovi le quote aggiornate per scommettere sul basket americano, oltre a statistiche, pronostici e numeri sulla nuova stagione.