03/02/2020

Scommesse Sanremo: i dati dell’Osservatorio Scommesse di Lottomatica

Scommesse Sanremo

Alla vigilia del 70° Festival di Sanremo, l’Osservatorio Scommesse di Lottomatica, che nasce per rilevare e analizzare tendenze e preferenze degli scommettitori sui principali avvenimenti sportivi e manifestazioni di spettacolo, ha analizzato le puntate degli utenti online di Better sugli artisti vincenti della kermesse.

Prendendo in esame i dati geografici e demografici su chi ha effettuato scommesse su Sanremo nel periodo 6 gennaio - 2 febbraio 2020, dall’indagine emergono informazioni e spunti d’approfondimento interessanti sulle tendenze dei giocatori. La più eclatante: a scommettere sono praticamente solo uomini, il 92% del totale.

Chi vincerà il Festival di Sanremo secondo gli scommettitori? 

Analizzando la ripartizione geografica degli importi scommessi, il quadro è omogeneo: guida di poco il Centro Italia, che concentra il 30% delle scommesse, ma a poca distanza vi sono Sud (25%), Nord Est (23%) e Nord Ovest (22%).

Entrando nel dettaglio, al Centro la favorita per la vittoria di Sanremo 2020 è Irene Grandi: la cantautrice fiorentina, alla 5° partecipazione al Festival, è scelta dal 40% degli scommettitori. Segue, a distanza, Giordana Angi (10%). Tutti gli altri concorrenti si spartiscono il restante 50%, con Diodato (8%) e il discusso Junior Cally (7%) un po’ più avanti dei colleghi.

Scendendo al Sud, qui il 32% degli scommettitori punta sulla vittoria del tenore messinese Alberto Urso (32%), mentre il rapper sorrentino Anastasio raccoglie il 24% delle puntate. Campanilismo? Non proprio: al 3° posto spuntano, infatti, i bergamaschi Pinguini Tattici Nucleari, cui va il 12% dei pronostici degli scommettitori meridionali.

Più serrata la partita al Nord: specie al Nord Est, dove nessuno dei cantanti supera il 15% delle puntate. In testa troviamo ancora una volta Irene Grandi e Anastasio (15%), seguiti da Alberto Urso (13%) e da Francesco Gabbani e Levante al 12%.

Come al Centro Italia, anche al Nord Ovest sono 2 donne a guidare la classifica: Elodie (13%) e Giordana Angi (12%). Seguono: Rancore (11%) ed Enrico Nigiotti (10%).

Analizzando le preferenze per genere degli scommettitori, gli uomini puntano su Alberto Urso (19%), sulla coppia Morgan-Bugo (16%) e su Anastasio (10%).

Ma anche le donne, curiosamente, puntano sugli uomini: 1° Anastasio (44% delle preferenze), poi Pinguini Tattici Nucleari (19%) e Paolo Jannacci (9%).

Si scommette su Sanremo prevalentemente tra la popolazione maschile

Tra le evidenze più significative che emergono dell’analisi di Lottomatica sulle puntate degli utenti online di Better riguardanti gli artisti vincenti di Sanremo spicca, come detto, il dato di genere: a scommettere sul Festival sono prevalentemente gli uomini, ben il 92%.

Se è vero che le scommesse sono tradizionalmente un ambito più maschile che femminile, la portata del dato che emerge dall’indagine di Lottomatica è particolarmente corposa e s’inserisce in un quadro festivaliero che vede le donne fare en plein solo sul fronte co-conduzione al fianco di Amadeus (10 per 5 serate).

Per il resto sono appena 7 le cantanti donna in gara su 24 Campioni, 2 su 8 Nuove Proposte (3, in realtà, perché c’è un duo, Gabriella Martinelli-Lula). Scarsa la rappresentazione femminile anche sul versante ospiti, con Emma e Dua Lipa tra le soliste protagoniste.

Per gli amanti dei numeri, da segnalare che nelle 69 edizioni di Sanremo finora andate in scena, le donne hanno vinto 18 volte, esattamente metà degli uomini (36): il 1° successo al debutto nel 1951 con Nilla Pizzi, l’ultimo nel 2014 con Arisa.

Dall’indagine dell’Osservatorio Scommesse di Lottomatica emerge, infine, come Sanremo non intrighi i giovani: appena il 5% delle scommesse complessive sul Festival sono piazzate da giocatori della fascia 18-25 anni.

Non è, tuttavia, solo una questione che riguarda il Festival: il dato è simile, addirittura migliore, di quello registrato per la finale dell’ultima edizione di X Factor, quando appena il 3% delle puntate, sempre secondo dati dell’Osservatorio Lottomatica, furono fatte da giocatori di questa fascia. 

Poche scommesse anche dagli over 55 (6%), mentre il grosso delle puntate si registra nella fascia 25-40 anni (58%) e 40-55 anni (31%).

Questa l’analisi dell’Osservatorio Scommesse di Lottomatica sui favori per la vittoria del Festival di Sanremo 2020: ancora poche ore e si alzerà il sipario al Teatro Ariston. Appuntamento alla prossima indagine per andare alla scoperta di altri numeri e statistiche dal mondo dello sport e dello spettacolo.