17/07/2019
Qualificazioni di Champions League 2019-2020

A meno di due mesi dalla finale di Madrid che ha visto trionfare il Liverpool sul Tottenham in un derby tutto inglese, la Champions League ha riacceso i motori per l’edizione 2019-2020, la numero 65 (la 28ª con la formula attuale).

Non è ancora tempo delle fasi a girone, il cui sorteggio avverrà il 29 agosto a Montecarlo, con la prima giornata in calendario il 17-18 settembre. La palla già rotola: dopo i preliminari che hanno promosso i kosovari del Feronikeli, sono in corso le qualificazioni (primo, secondo e terzo turno, spareggi), da cui usciranno i nomi delle squadre destinate a finire nei bussolotti dell’urna del Principato accanto a quelli delle formazioni già ai gironi, tra cui le 4 italiane (Juventus, Napoli, Atalanta e Inter).

Primo turno preliminare di CL     

Il primo turno di qualificazione alla Champions League 2019-2020 è in corso e, tra le formazioni in campo, troviamo alcuni nomi gloriosi del calcio internazionale come Celtic Glasgow, Stella Rossa e Rosenborg: gli scozzesi hanno ipotecato il passaggio del turno andando a vincere in rimonta per 3-1 in Bosnia contro il Sarajevo. Vittoria in trasferta (2-0) contro i nordirlandesi del Lindfield anche per il Rosenborg, campione in carica, che prova a inseguire la 26esima partecipazione alla Champions League. Poche gioie nell’andata del primo turno, invece, per la Stella Rossa, che ha pareggiato 0-0 sul campo dei lituani del Sūduva, rimandando, dunque, il discorso qualificazione alla gara di ritorno di questa settimana al Marakanà di Belgrado.

Secondo turno di qualificazione alla Champions League

Tra il 23/24 e il 30/31 luglio si giocherà il secondo turno di qualificazione, in cui entreranno in scena, tra le altre, Dinamo Zagabria, Olympiacos, Psv e Copenaghen. I croati cercano conferme in campo europeo dopo la bella prova dell’anno scorso in Europa League, terminata agli ottavi contro il Benfica. I greci, giustizieri del Milan lo scorso anno in Europa League, puntano sui 2 nuovi innesti, il talentuoso difensore serbo classe 2000 Markovic e l’attaccante ex Caen e Granada El Arabi. A caccia della partecipazione numero 28 alla Champions League, gli olandesi allenati dall’ex rossonero Van Bommel, provano a rilanciarsi dopo la deludente prova ai gironi l’anno scorso, chiusa all’ultimo posto del Gruppo B (quello dell’Inter) con appena 2 punti. Infine, il Copenaghen, che nel 2018 sbarrò la strada all’Atalanta ai preliminari di Europa League: i campioni in carica della Danimarca sono una presenza fissa in campo europeo e puntano a mantenere la loro rilevanza continentale.

Qualificazioni Champions League: terzo turno

Il 6/7 e 13 agosto sarà la volta del terzo turno di qualificazione, che vedrà le due formazioni vincitrici del secondo turno andarsi ad aggiungere alle squadre che entreranno in gioco solo ora: tra queste Ajax, Porto, Dinamo Kiev e Club Brugge. Le 4 vincenti delle gare del terzo turno, raggiungeranno i play-off, da cui usciranno le 2 squadre che andranno a completare il quadro delle qualificate ai gironi. L’Ajax e il Porto sono gli spauracchi: gli olandesi, rivelazione della scorsa Champions League in cui, dopo aver eliminato la Juventus, si sono fermati all’ultimo respiro nella semifinale con il Tottenham, provano quest’anno  a riconfermare il loro ruolo nell’alta società europea, puntando sui propri talenti, di cui, però, non fa più parte De Jong, andato al Barcellona, e da cui potrebbe distaccarsi anche De Ligt, corteggiato proprio dalla Juventus. Stagione positiva in Europa, la scorsa, anche per il Porto, vincitore della Champions nel 1987 e nel 2004, che, dopo aver vinto il girone con 16 punti sui 18 totali a disposizione e aver eliminato la Roma agli ottavi, è stato eliminato ai quarti dai futuri campioni del Liverpool. Un occhio di riguardo va anche al Dinamo Kiev e al Club Brugge, presenze stabili in Europa e non di rado in grado di issarsi fino ai confini dei piani nobili.

Questa è una panoramica dei turni di qualificazione alla Champions League 2019-2020: la caccia alla coppa dalle grandi orecchie, insomma, è iniziata. Le coordinate da impostare sul navigatore di bordo sono le seguenti: Istanbul, 30 maggio 2019. Qui si giocherà la finale, in quell’Atatürk Olympic Stadium che nel 2005 vide una delle partite più incredibili di sempre, con la vittoria ai rigori del Liverpool sul Milan, dopo la clamorosa rimonta dei Reds da 0-3 a 3-3 nei tempi regolamentari.

Se sei un appassionato di calcio e scommesse, non ti resta che seguire le qualificazioni della Champions League 2019, creare il tuo pronostico e scommettere con Better.

In Evidenza