04/06/2020

Bundesliga: il campionato tedesco riparte all'inseguimento del Bayern e della Meisterschale

C’è un proverbio tedesco che recita: Übung macht den Meister. In italiano suona più o meno così: “La pratica fa il maestro”. Parafrasandolo un po’ potremmo dire: “Übung macht den Meisterund Bayern übt mit der Meisterschale”, ovvero “La pratica fa il maestro e il Bayern si allena con il Meisterschale”. Riparte, dunque, la Bundesliga, il campionato tedesco di calcio, e riparte la rincorsa al Bayern Monaco per la conquista dell’ambita coppa.        

Bayern per il 30 (e lode)

La Bundesliga è stata il 1° campionato top in Europa a ripartire dopo la pausa forzata per l’emergenza coronavirus, anticipando Premier League e Serie A. Si giocherà fino a sabato 27 giugno, quando è in programma l’ultima delle 34 giornate della stagione 2019/2020.        

Il campionato è ripartito esattamente da dove lo avevamo lasciato, con il Bayern Monaco davanti e le altre a inseguire. In più i bavaresi hanno vinto lo scontro diretto con la 1° inseguitrice, il Borussia Dortmund: legittimando la propria posizione di leader in classifica Nel turno infrasettimanale del 26 maggio la squadra di Hans-Dieter Flick ha superato in trasferta per 1-0 le Vespe: decisivo il meraviglioso gol al 43° di Kimmich. Rete dal peso specifico notevole, perché ha consentito ai bavaresi di allungare a +7, piazzando l’allungo forse decisivo in chiave scudetto.       

Sarebbe la 30° Meisterschale per il Bayern, l’8° consecutiva: in attesa di capire cosa accadrà in Italia, eguagliato il record della Juventus. Una supremazia senza precedenti nel massimo campionato di calcio tedesco: prima di questo filotto, ancora aperto peraltro, gli scudetti vinti consecutivamente erano stati al massimo 3. Impresa riuscita allo stesso Bayern Monaco (1984-1985-1986 e 1999-2000-2001) e al Borussia Mönchengladbach (1975-1976-1977). 

Bundesliga chiusa: sì, no, forse

Visti così, i giochi in chiave Meisterschale appaiono chiusi. Attenzione, però: il campionato tedesco regala sempre sorprese e anche le ultime giornate del torneo offrono spunti interessanti per piazzare scommesse sulla Bundesliga.

Il calendario propone incroci intriganti, che potrebbero dire molto in chiave classifica e risultare anche decisivi. Il Bayern Monaco ha 4 ostacoli: 3 in trasferta (Bayer Leverkusen alla 30°, Werder Brema alla 32° e Wolfsburg alla 34°) e 1 in casa (Borussia Mönchengladbach alla 31°), ma il vantaggio di 7 punti sul Borussia Dortmund è un buon cuscinetto per ammortizzare eventuali passaggi a vuoto; merce rara, peraltro, da queste parti.          

Il Dortmund, di contro, dovrà vedersela, sempre in trasferta, con il Wolfsburg alla 27° e con il Lipsia alla 33°. Tra le altre partite da monitorare con attenzione e su cui potrebbe essere interessante valutare una possibile giocata spicca Borussia Mönchengladbach-Wolfsburg, in programma martedì 16 giugno alle 18:30.       

Dortmund, Lipsia, Mgladbach e Leverkusen: è lotta Champions

Se il discorso scudetto appare ormai chiuso (anche se nel calcio mai dire mai), decisamente avvincente appare la lotta in chiave Champions League: a duellare per i 3 posti a disposizione, nell’arco di 4 punti, sono nell’ordine Borussia Dortmund, Lipsia, Borussia Mönchengladbach e Bayer Leverkusen.

Appare ormai fatalmente staccato il Wolfsburg, attardato a -11 dalla zona Champions e destinato, salvo clamorose debacle di quelle davanti, a un posto in Europa League assieme a chi delle 4 perderà la contesa.  

Parte in vantaggio il Borussia Dortmund: i gialloneri si sono rinforzati nel mercato di gennaio, inserendo in rosa il baby fenomeno Håland e l’ex Juve Emre Can. Dal canto suo, il Lipsia che ha pescato dal mercato invernale il talentino spagnolo Dani Olmo, ha fatto vedere finora grandi cose in campionato e in Champions League: la squadra sassone ha eliminato agli ottavi i vicecampioni del Tottenham e contende all’Atalanta il ruolo di rivelazione del torneo.  

Zweite Liga? No, grazie

Tra i motivi per non perdersi l’ultimo segmento di stagione della Bundesliga c’è anche la lotta per rimanere nella Serie A tedesca ed evitare la retrocessione in 2. Fußball-Bundesliga, comunemente Zweite Liga, equivalente della nostra Serie B

Le squadre più in pericolo sono il Paderborn 07, alla 2° partecipazione in Bundesliga, che tornerebbe giù dopo appena 1 anno, replicando quando fatto nel 2014/2015, e il Werder Brema. Strano trovare i biancoverdi in lotta per non retrocedere: il Werder è stata 1 delle 4 squadre capaci d’inserirsi nell’ultimo ventennio nella dittatura del Bayern Monaco, vincendo lo scudetto nel 2003/2004.L’anno scorso la squadra di Brema chiuse all’8° posto, ad appena 1 punto dalla qualificazione per l’Europa League; stesso risultato nel 2016/2017. A tremare, però, sono anche Fortuna Düsseldorf, al momento terzultima e destinata ai playoff, e Mainz, più su di 3 punti ma decisamente non tranquillo. Deve evitare scivoloni anche l’Eintracht Francoforte. 

Nella panoramica di scommesse sulla Bundesliga su cui puntare da non scartare è, dunque, l’opzione RETROCESSA SI/NO con cui pronosticare se una determinata squadra finirà in Zweite Liga al termine del campionato. Molteplici gli spunti per non perdersi la Bundesliga: su Lottomatica.it trovate le quote e le varie tipologie di scommesse per fare la propria giocata sul campionato tedesco.