09/08/2021

Dati, curiosità e statistiche sulla stagione di Serie A 2021-2022

News Lottomatica Scommesse

Tutti in campo: si torna a giocare. Dopo una pausa estiva impreziosita dalla vittoria dell’Italia agli Europei, la Serie A si riprende il palcoscenico. Il campionato 2021-2022 scatta nel fine settimana del 22 agosto 2021: scopriamo dati, curiosità e statistiche interessanti sulla nuova stagione della massima serie del calcio italiano.

Serie A 2021-2022: tutte le date e la novità del calendario “sfalsato”

Prima di tutto, facciamo ordine sulle date. La Serie A 2021-2022 inizia ufficialmente sabato 21 agosto 2021 con 4 anticipi del 1° turno:

Domenica 22 agosto in programma altri 4 match, tra cui Udinese-Juventus e Roma-Fiorentina. Lunedì 23 agosto chiudono Cagliari-Spazia e Sampdoria Milan.

In chiave scommesse sulla prima giornata di campionato, la Juventus ha vinto 9 delle ultime 10 partite d’esordio stagionale in Serie A. L’unica sconfitta (0-1) dei bianconeri è stata proprio con l’Udinese nell’agosto 2015. Roma-Fiorentina è, invece, una “tradizione” per la gara d’esordio del torneo: questa sarà la 10ª volta; finora mai un pareggio (5 vittorie giallorosse, 4 successi per i viola).      

Il calendario consta di 38 giornate: il campionato si chiuderà il 22 maggio 2022. Sono 5 le soste previste per le gare delle nazionali e altrettanti i turni infrasettimanali, con tradizionale pausa nelle festività natalizie dal 22 dicembre 2021 al 6 gennaio 2022.

Per la prima volta nella storia, anche da noi il calendario sarà asimmetrico. Il girone di ritorno avrà, cioè, giornate diverse dall’andata, sia come ordine, sia come composizione degli stessi turni. Occorre solo che tra un match e il suo ritorno siano stati disputati almeno 8 incontri. La Serie A segue, dunque, l’esempio di Premier League, Liga e Ligue 1.

Dati, curiosità e statistiche sulla nuova Serie A

Vediamo ora i numeri del nuovo campionato. La Serie A 2021-2022 è la 120ª edizione della massima serie del campionato italiano di calcio, la 90ª dall’introduzione del girone unico.

A proposito, 90’s back. Salernitana e Venezia riassaporano il gusto della Serie A rispettivamente dopo 22 e 19 stagioni d’assenza. Con loro c’è l’Empoli, che ha rispettato le quote vincente Serie B e di nuovo in massima serie dopo un biennio, stavolta proverà a smentire le quote retrocessione Serie A che lo danno di nuovo nel campionato cadetto.

Il format resta a 20 squadre, come accade oramai ininterrottamente a partire dalla stagione 2004-2005. Si tratta del 18° campionato consecutivo con questa formula, già sperimentata nell’immediato dopoguerra. Le regioni più rappresentate sono Lombardia e Liguria con 3 squadre ciascuna. Nelle 20 piazze di Serie A, sono ben 12 i nuovi allenatori e appena 8 le riconferme.

67, 90, 20: i numeri della Serie A 2021-2022

Continuiamo a giocare con i numeri, andando alla scoperta della prossima stagione di Serie A. Sapevi, per esempio, che:

  • Niente ballo delle debuttanti: quest’anno non c’è alcuna new entry in Serie A. Restano, dunque, 67 le squadre ad aver raggiunto il top del calcio italiano dal 1929-1930 a oggi.
  • L’Inter fa 90. Non come la paura nella smorfia, ma come le edizioni di Serie A disputate. I nerazzurri, campioni d’Italia in carica, sono gli unici a non essere mai stati retrocessi.
  • In caso di bis scudetto, la formazione milanese raggiungerebbe quota 20 scudetti vinti, che vale la 2ª stellina sul petto. Nell’albo d’oro svetta la Juventus a quota 36 vittorie.
  • A proposito: ai nastri di partenza della Serie A 2021-2022 ci saranno ben 108 scudetti. Di fatto, mancano solo i 7 titoli della Pro Vercelli e 1 ciascuno di Casale e Novese per arrivare ai 117 titoli complessivi finora assegnati.

Questi sono alcuni dei numeri del nuovo campionato. La stagione 2021-2022 è ormai ai nastri di partenza: sei pronto a viverla su Lottomatica.it? A disposizione per te le quote aggiornate e un’ampia tipologia di scommesse per i tuoi pronostici sulla Serie A.