16/12/2021

Milan-Napoli, il 19/12/2021 sarà sfida scudetto in Serie A

News Lottomatica Scommesse

Anni ’80: la tendenza che ritorna. Dal cinema alla tv, dalla moda alla musica, sono tanti gli ambiti che strizzano l’occhio ai mitici Eighties. Il calcio non fa eccezione e il 19 dicembre Milan-Napolifarà fare un salto indietro nel tempo ai rispettivi tifosi.

Si torna all’epoca di Van Basten e Maradona, quando il match valeva per il tricolore. Il tutto, però, in proiezione futura: sarà, infatti, ancora sfida scudetto in Serie A? Punto di domanda d’obbligo: perché ultimamente le due contendenti, specie i partenopei, hanno frenato. E perché le altre squadre, Inter in testa, non sono proprio della stessa idea. Proiettiamoci all’attesissimo incrocio del Meazza con numeri, statistiche e curiosità.

Milan-Napoli è il piatto forte del 18° (intrigante) turno di campionato

Milan-Napoli del 19/12/2021 è il posticipo e piatto forte della 18ª giornata di Serie A. Un turno particolarmente intrigante che propone, tra le altre:

Poi, nel posticipo, si accendono le luci a San Siro per la sfida tra rossoneri e azzurri, che vale molto. Anche in chiave campione d’inverno: titolo platonico, ma che spesso dà indicazioni in chiavi pronostici vincente della Serie A. In realtà, dando un’occhiata alle quote vincente girone di andata, in pole position parte l’Inter.

I numeri della sfida scudetto del Meazza

Quello del 19 dicembre 2021 sarà il 147º confronto in Serie A tra Milan e Napoli. I rossoneri hanno vinto 55 volte contro i 43 successi azzurri; in 48 occasioni, invece, la sfida è, invece, finita in parità.

Nei 73 precedenti al Meazza, i padroni di casa hanno vinto 32 volte contro le 15 affermazioni in trasferta dei partenopei, mentre 26 sfide si sono chiuse con un pareggio. L’ultima sconfitta del Napoli in trasferta contro il Milan in Serie A risale al dicembre 2014: 0-2 griffato Ménez e Bonaventura.

È, invece, dalla stagione 2010-11 che i rossoneri non vincono entrambe le sfide stagionali di Serie A contro il Napoli. L’anno scorso gli azzurri di Gattuso si sono imposti per 1-0: decisivo il gol a inizio ripresa di Politano.

Come arrivano Milan e Napoli al big match?

Vediamo ora come arrivano Milan e Napoli al big match del Meazza del 19/12/2021.     

Fin qui, i rossoneri in casa hanno vinto 6 partite, con 1 pareggio (l’1-1 nel derby) e 1 sconfitta contro il Sassuolo. Analogo il percorso del Napoli in trasferta: 5 vittorie, 2 pareggi, 2 pareggi e 1 sconfitta: il Ko è arrivato proprio a San Siro contro l’Inter.       

Dopo un inizio sfavillante per entrambe, l’ultimo segmento di stagione ha regalato più dolori che gioie alle due contendenti:

  • dopo 10 vittorie e 1 pari nelle prime 11, il Milan ha raccolto 7 punti sui 18 disponibili nelle ultime 6. In più, ha dovuto anche salutare Europa e Champions League.
  • Dal canto suo, il Napoli ha vinto le prime 8 ed è rimasto imbattuto fino alla 12ª. Poi, complici anche gli infortuni, è arrivata una frenata, con appena 5 punti raccolti nelle ultime 6 giornate e 2 sconfitte interne di fila. Serve ritrovare la cazzimma mostratain Europa League: l’avventura proseguirà a febbraio con gli spareggi contro il Barcellona.

Nei big match di stagione, meglio il Milan, vittorioso con Atalanta, Roma e Lazio, mentre con Inter e Juventus ha spartito la posta. Il Napoli, invece, ha vinto con Juve e Lazio, perdendo contro Inter e Atalanta e pareggiando con la Roma.

Sulla supersfida del Meazza pesa il nodo infortuni: abbondanti e di lusso d’ambo i lati. Nel Milan out, tra gli altri, Calabria, Rebić e Leão, oltre al lungodegente Kjaer, ma almeno rientra Giroud. Nel Napoli sono fermi ai box Osimhen e Koulibaly, con Fabián Ruiz in forte dubbio. Da valutare Lobotka, Zieliński, Insigne, Elmas e Lobotka.

Quando Milan-Napoli valeva il tricolore

La partita del Meazza ha il dolce sapore dell’amarcord, ma rivestito di un’importantissima attualità. C’è già stato, infatti, un tempo, tra la fine degli anni 80 e il 1990, in cui Milan-Napoli valeva il tricolore. Era l’epoca di Van Basten e Maradona. Una sfida totale: nord contro sud, calcio totale contro calcio all’italiana. Anche per questo, non di rado le partite tra Milan e Napoli sono state epiche.

È il caso del poker rifilato dal Milan di Sacchi al Napoli di Bianchi, in quello che è considerata la prima puntata della grande saga rossonera con il tecnico di Fusignano in panca. I partenopei, campioni in carica, arrivano al Meazza in testa alla classifica. Passano anche in vantaggio con Careca su assist di Maradona Careca, salvo poi venire travolti dal Diavolo, a segno con Colombo, Virdis, Gullit e Donadoni. A fine stagione lo scudetto va proprio al Milan, con 3 punti di vantaggio sul Napoli.

Nella stagione successiva è l’Inter di Trapattoni a prendersi la scena. Napoli e Milan chiudono sul podio: gli azzurri vincono la Coppa Uefa, i rossoneri la Coppa dei Campioni.

Nell’annata seguente, si ripropone la sfida scudetto, con un doppio 3-0 casalingo. All’andata, al San Paolo, vince il Napoli di Bigon, con doppietta di Carnevale su doppio assist di Maradona, anch’esso a segno. Al ritorno, a San Siro, i rossoneri rendono la pariglia, dominando il match e andando in rete con Massaro, Maldini e Van Basten. Un successo che proietta i milanesi in testa alla classifica, ma a vincere il campionato sarà il Napoli, a +2 proprio sul Milan.

Dal passato al presente. Milan-Napoli può tornare, infatti, a essere sfida scudetto in Serie A. Appuntamento per un nuovo capitolo di questo suggestivo duello domenica 19 dicembre 2021 alle 20.45 per la giornata numero 18 di Serie A. Un match da vivere anche su Better, con quote aggiornate per le tue scommesse, anche in modalità live.