12/05/2022

Showdown finale della Champions League: tutte le info sulla finale

Better News

Il Parco dei Principi per decretare il re d’Europa: sarà lo stadio di Saint Denis, a Parigi, a ospitare l’atto conclusivo della Champions League 2021-22. Appuntamento sabato 28 maggio 2022 alle 21:00. Di fronte Liverpool e Real Madrid, in un atteso e avvincente remake della finale 2018, vinta 3-1 dagli spagnoli. Proiettiamoci al match con tutte le info sulla finale di Champions League.

Nelle finali a Saint-Denis solo vittorie spagnole. Ma nel 1981…

Sarà, dunque, Parigi e non San Pietroburgo a ospitare la finale di Champions. È il 3° anno di fila che non si gioca nella sede inizialmente designata: nel 2020 e nel 2021 era toccato a Istanbul, lasciare il posto al Portogallo a causa della pandemia.

Il numero 3 ritorna. Infatti, delle 5 finali di Coppa dei Campioni/Champions League fin qui ospitate dalla capitale francese (1956, 1975, 1981, 2000, 2006), quella del 28 maggio 2022 sarà la 3ª che si gioca a Saint-Denis. Il Real può sperare: nei precedenti solo vittorie spagnole.  

  • Nel 2006, il Barcellona ha vinto 2-1 sull’Arsenal;
  • nel 2000 proprio il Real si è imposto per 2-1 nel derby iberico con il Valencia.

Tabellini da tenere a mente, in chiave scommesse vincente Champions League, qualora si volesse optare per tipologie di scommesse come Risultato esatto o margine vittoria.

Da notare che il Real Madrid ha vinto a Parigi anche la finale del 1956, 4-3 sullo Stade Reims. Non è la prima volta che Real e Liverpool s’incontrano in finale: nel 1981 finì 1-0 per i Reds, con gol decisivo del terzino Alan Kennedy al minuto… 81. Per un’altra volta le quote vincente Ligue 1 e quelle UCL non sono andate di pari passo, il PSG è stato eliminato in modo rocambolesco proprio dai Galacticos, che hanno concluso, nuovamente, come vincenti Liga mentre i Reds non sono riusciti a rispettare le quote vincente Premier League cedendo il passo al City di Guardiola.

Preview Liverpool-Real: i precedenti  

Liverpool e Real Madrid sono due tra le squadre più titolate in Champions League: insieme hanno in bacheca 19 coppe dalle grandi orecchie, 13 portate in dote dal Real, 6 dai Reds.

Negli 8 precedenti è in vantaggio il Real Madrid, vittorioso 4 volte contro i 3 successi del Liverpool, con 1 pareggi. A livello di gol segnati, è 10-8 per i Blancos.

È la 3ª volta che le due formazioni si ritrovano l’una di fronte all’altra in finale nel massimo torneo continentale per club, dopo il 1981 e il 2018. Il bilancio è di 1 vittoria per parte. Le altre 7 sfide sono andate in scena, invece, all’altezza degli ottavi (2009), nella fase a gironi del 2013-14 e ai quarti lo scorso anno.

Tutti i numeri della finale di Champions League 2022

Liverpool-Real Madrid, finale della Champions League 2021-22, in programma a Parigi sabato 28 maggio 2022 alle 21:00, è un appuntamento da non perdere e ultima partita UEFA della stagione che avrà luogo 10 giorni dopo rispetto alla finale che decreterà la vincente Europa League. Per quello che le due formazioni hanno fatto vedere in campo fin qui in stagione ma anche per il loro storico fascino.

Basti pensare che quella di Parigi è la 17ª finale di Coppa dei Campioni raggiunta dal Real, che ne ha vinte complessivamente 13 (record), 7 nelle altrettante ultime finali disputate. Il tecnico dei Blancos, Carlo Ancelotti, il tecnico de La Décima nel 2014, è uno dei 3 allenatori che hanno vinto la Coppa dei Campioni/Champions League 3 volte, il primo a sedere in panchina per la 5ª volta in una finale.

Dal canto suo, Jürgen Klopp, da quanto siede sulla panchina del Liverpool, nel 2015, sta scrivendo un pezzo importante di storia del club inglese. Il tecnico tedesco ha rimesso i Reds sul tetto d’Europa nel 2018-19, riportando ad Anfield nella stagione successiva un titolo di Premier League che mancava da 30 anni.

Liverpool e Real ai raggi X: cosa ha detto fin qui la stagione e chi parte favorito

In attesa della finale di Parigi, questo è il bilancio stagionale delle due formazioni in Champions League:

  • Liverpool
    V10 P1 S1, 30 gol fatti e 13 subiti
  • Real Madrid
    V8 P0 S4, 28 gol fatti e 14 subiti

I Reds, con il 60,1% di possesso palla, condividono il primato con il Bayern Monaco e svettano per numero di palloni recuperati (521) proprio davanti al Real Madrid (467). Dal canto loro, le Merengues primeggiano per numero di tackle (148) e parate (52).

La finale può consentire a entrambe di raggiungere e superare il Bayern, attualmente capolista per numero di gol segnati (31) in questa edizione del torneo: il Liverpool insegue a 30, mentre il Real è a 28.

Karim Benzema, assoluto protagonista fin qui, si è già messo in tasca il titolo di capocannoniere del torneo, con 15 gol messi a segno. In chiave MARCATORI è lui uno dei nomi su cui puntare.  

Dando un’occhiata alle quote vincente, parte favorito il Liverpool: la vittoria di Salah e compagni è data a 1.95 contro il 3.70 degli uomini di Ancelotti, con il pari (nei tempi regolamentari più recupero) che paga 3.75. In RISULTATO ESATTO, il 2-1 è quotato 8.50.  

Visto quel che è stato in grado di fare fin qui il Real, può valer la pena prendere in considerazione la tipologia di scommessa RIBALTONE SQUADRA OSPITE SÌ/NO, dove l’esito Sì è dato a 12.00. In X ALMENO UN TEMPO SÌ/NO, Sì a 1.52, No a 2.25.

Sono davvero tante le tipologie di scommesse che ben si adattano alla finale di Champions League: un match per palati fini. Non resta che scegliere la preferita e accomodarsi in poltrona per godersi Liverpool-Real Madrid, finale della Champions League 2021-22. Se il calcio è la tua passione, con le nostre news sportive puoi restare aggiornato sulle coppe europee.