22/03/2021

Motori pronti partenza via inizia la stagione di Formula 1 e MotoGP

News Lottomatica Scommesse

Drivers, start your engines! Sta per prendere il via la stagione di Formula 1 e MotoGP. Dopo l’anomalo 2020, praticamente solo europeo a causa della pandemia, auto e moto tornano a girare il mondo. Partenza in contemporanea nel fine settimana del 26-28 marzo 2021: F1 in Bahrain, MotoGP in Qatar. Ci avviciniamo al primo semaforo verde di stagione approfondendo protagonisti e possibili sorprese delle due massime categorie di automobilismo e motociclismo.

Hamilton per superare Schumi, Ferrari per la riscossa: Formula 1 per i soliti noti o ci sarà spazio per gli altri?

Formula 1 e MotoGP fanno e dovranno continuare a fare i conti, come tutti, con il Covid-19. Non solo per possibili variazioni ai calendari. Ma anche sul fronte regolamenti. In F1 le nuove regole sono state, per esempio, rinviate al 2022. Quella che sta per iniziare sarà una stagione “di transizione”. Sono 23 i Gp al momento confermati: partenza, come detto in Bahrain; chiusura ad Abu Dhabi a dicembre. Confermate le tappe italiane di Monza, a settembre, e Imola, rientrata in calendario nella passata stagione.    

Se si riparte da dove si è finito, non può che essere la coppia d’oro Mercedes-Hamilton la favorita d’obbligo. Lo confermano le quote vincente: Lewis Hamilton è dato a 1.45 per la riconferma sul tetto del mondo. Per il britannico, un’ulteriore affermazione lo porterebbe in testa ai piloti più vincenti di sempre, con 8 titoli, 1 in più di Michael Schumacher. Dal canto suo, la casa della stella a 3 punte cerca l’ennesimo en plein e l’8° titolo Costruttori di fila, raggiungendo la McLaren nell’albo d’oro all time. La Mercedes vincente tra i Costruttori paga 1.23.      

Mondiale F1 2021: i nomi da monitorare in chiave scommesse     

I primi inseguitori sono Verstappen (6.00) sul fronte piloti e Red Bull (15.00) sul fronte Costruttori. Del resto, la casa della lattina ha fornito ottimi feedback nei test invernali, sia in condizioni di “time attack”, sia nei long run. Più indietro per ora, nei tempi e nelle quote, le Ferrari: è dato a 15.00 un Mondiale di nuovo a Maranello, 14 anni dopo l’ultima volta; rispettivamente a 20.00 e 50.00, invece, le chance iridate di Leclerc e della new entry in rosso Sainz.

Tra i piloti da monitorare in chiave scommesse sulla Formula 1, anche per i singoli Gran Premi, vi sono sicuramente Sebastian Vettel e Sergio Pérez. Il tedesco 4 volte campione del mondo riparte dall’Aston Martin, dopo i 6 anni in Ferrari, e spera di tornare a duellare per il podio. Il messicano, dal canto suo, che ha lasciato il posto all’ex ferrarista, è sulla carta per Verstappen un compagno di box ben più tosto di Albon. Impossibile, poi, non citare due debuttanti: il figlio d’arte Mick Schumacher con la Haas e il rientrante Alonso su Alpine, l’ex Renault.        

A proposito di scommesse sulla Formula 1, nell’ampia selezione Lottomatica non mancano proposte originali e sfidanti, come:       

  • LEADER AL TERMINE DEL GIRO  
    La scommessa consiste nel pronosticare quale pilota taglierà il traguardo in 1ª posizione al termine del 1° giro della gara oggetto di scommessa. Conta, ovviamente, la posizione in griglia. Ma occhio anche a piloti abili nelle primissime fasi, come il neo ferrarista Sainz.
  • SAFETY CAR SÌ/NO   
    Durante il Gp scenderanno in pista la Safety Car (o la Virtual Safety Car)? Questo l’oggetto della scommessa. Peraltro, la Formula 1 ha quest’anno 2 Safety Car ufficiali: per la prima volta nella storia, Aston Martin fornirà Safety Car e Medical Car assieme alla Mercedes (che diventa rossa).      
  • TRIPLETTA SÌ/NO      
    La scommessa consiste nel valutare se un determinato pilota riuscirà a ottenere nel Gran Premio oggetto di scommessa pole position, vittoria e giro più veloce in gara. Anche qui Hamilton punta all’ennesimo record: sono 18 finora gli hat trick dell’inglese, che insegue il leader Schumacher a 22.

Mir per il bis, Marquez da verificare e la “prima volta”, a 42 anni, di Rossi: quote MotoGP e favoriti

Molte le novità in MotoGP. Salutato Andrea Dovizioso, la massima categoria di moto da corsa su circuito riaccoglie Marc Márquez. Lo spagnolo della Honda, dopo aver saltato tutto il 2020 per infortunio, ha ricevuto l’ok dei medici per tornare in sella. In uno sport dove forza e feeling contano molto, il numero 93 sarà da verificare: sulla classe non si discute. Ma, almeno all’inizio, sarà dura.

Anche perché gli avversari non mancano: dal nuovo compagno di box, Pol Espargaró, alla rinnovata coppia Yamaha ufficiale formata da Maverick Viñales e Fabio Quartararo. Senza contare lui, il campione del mondo in carica, Joan Mir della Suzuki. Fari puntati anche sulle nuove coppie in casa Ducati: Jack Miller e Pecco Bagnaia nel team ufficiale, Johann Zarco e Jorge Martín in Pramac. E poi c’è Valentino Rossi, che a 42 anni riparte dal team satellite Yamaha, formando una coppia tutta italiana, pronta a stupire, con Franco Morbidelli. VR46 punta al 10° titolo: suggello a una carriera strepitosa.

Pronostici MotoGP 2021 e calendario

Nei recenti test in Qatar, Ducati e Yamaha sono apparse subito in palla e per l’esordio potrebbero essere l’oro le case da monitorare in chiave vincente. Del resto, su 16 edizioni del Gran Premio in quel di Losail ne hanno vinte ben 13 (8 Yamaha, 5 Ducati). Gli altri 3 successi sono stati di Honda, ma qui Márquez nella classe regina ha vinto solo 1 volta, nel 2014. Bene nei test anche l’Aprilia, tra le possibili rivelazioni di stagione con Aleix Espargaró e Lorenzo Savadori.        

Nelle quote vincente del Mondiale Piloti della MotoGP 2021 partono con i favori del pronostico Quartararo e Miller, dati a 4.75. Poi Rins, Mir e Morbidelli a 5.50. Ha speranze iridate anche Viñales (6.50). Più alte le chance iridate di Rossi (18.00). 

Il calendario 2021 di MotoGP prevede al momento 19 tappe: il via (con doppio appuntamento) in Qatar, tradizionale chiusura a Valencia a metà novembre. Cancellati Argentina e Usa, in Italia si correrà al Mugello, a fine maggio, e a Misano, a settembre.   

Anche sulla classe regina delle due ruote non mancano proposte interessanti per le tue scommesse sul motomondiale. Puoi, per esempio, optare per:

  • NAZIONALITÀ VINCENTE GARA X

La scommessa consiste nel pronosticare la nazionalità del pilota vincitore della gara. Al via della MotoGP 2021 si presentano 9 piloti spagnoli e 7 italiani, tra le pattuglie più numerose.

  • MARGINE VITTORIA

Bisogna indovinare il margine di tempo, espresso in millesimi di secondo, che si registrerà tra il vincitore e il 2° classificato al termine del Gp oggetto di scommessa. I margini più esigui in MotoGP? Appena 2 millesimi a Estoril 2006 tra Elias e Rossi e 13 millesimi tra Rins e Márquez a Silverstone 2019.

Manca pochissimo al via dei Mondiali di Formula 1 e MotoGP. Se sei appassionato di motori, resta in sella su Lottomatica.it, con le quote aggiornate e i consigli degli esperti per le tue scommesse su automobilismo e motociclismo.