22/12/2020

Senza dubbio uno dei giochi di carte più antichi e conosciuti in Italia, la Scopa da sempre appassiona grandi e piccini regalando tanto divertimento. Composta da poche regole semplici e intuitive, è capace di unire intorno a un tavolo amici e familiari, emozionando e conducendo anche a vincite sostanziose. Ma quali sono le tecniche più efficaci? Vediamo 5 consigli per giocare al meglio e vincere a Scopa.

Storia e dinamiche della Scopa

Non si hanno notizie certe sull’origine di questo gioco di carte ma, secondo la tradizione del nostro Paese, era molto diffuso nella città di Napoli già nel XVIII secolo: veniva praticato da pirati e pescatori che si contendevano così le refurtive rubate nelle case dei nobili e i bottini conquistati negli assalti alle navi mercantili. Il suo nome, particolarmente curioso, si riferisce a ciò che accade in caso di vittoria: il giocatore che vince, infatti, prende tutte le carte in gioco, le spazza via e lascia il tavolo completamente pulito.

L’obiettivo è quello di raggiungere o superare il punteggio prefissato, che solitamente coincide con 11, ottenendo il numero più alto. Con la Scopa, quindi, puoi testare le tue capacità scegliendo accuratamente le mosse giuste e portare alla vittoria la propria squadra. Implica la teoria della probabilità e pertanto è opportuno possedere anche conoscenze matematiche e abilità di calcolo.

Conoscere tattiche e strategie efficaci può fare la differenza nell’esito della partita: non solo aumenta l’adrenalina e così il divertimento, ma può ribaltare il risultato, aumentando le probabilità di vincita.

5 consigli per vincere a scopa

Mettendo in pratica alcuni semplici accorgimenti è possibile ottenere enormi vantaggi e portare a casa la vittoria della partita. Ecco dunque 5 trucchi strategici, utili per giocare al meglio a Scopa:

  1. Non lasciare 10 o meno sul tavolo: è possibile rendere più difficile la scopa agli avversari, evitando carte la cui somma dà un punteggio inferiore a 10;
  2. Memorizzare le carte uscite: potrai decidere come comportarti in base a quelle rimaste, ostacolando così gli altri giocatori. Potrai per esempio lasciare sul tavolo una certa somma, se ti accorgi che le carte con quel valore sono già uscite tutte e quindi non sono più nel mazzo;
  3. Non lasciare punti facili sul tavolo: evita le carte importanti, utili per fare punti come Settebello, denari o primiera. In questo modo per l’avversario sarà più difficile accaparrarsi un punteggio alto;
  4. Evitare di calare una carta dispari su due pari: questo diminuisce fortemente la possibilità di presa degli altri giocatori;
  5. Ipotizzare le combinazioni: quando in una mano ci sono molte carte sul tavolo e, nonostante ciò, il tuo avversario non fa nessuna presa, prova a calcolare tutte le combinazioni che avrebbe potuto prendere e cerca di lasciarle uguali al suo turno seguente.

Se sei un appassionato di carte, non perderti la possibilità di giocare a Scopa online: basta registrarti al sito e iniziare la partita. Su Lottomatica.it trovi anche le risposte alle domande frequenti sulla Scopa e in ogni momento puoi consultare le regole della Scopa.