Faq Sette e mezzo

Quante carte si danno a Sette e Mezzo?

Nel Sette e Mezzo il mazziere distribuisce una carta a ciascun giocatore, che deve restare coperta. Il numero di carte che il mazziere distribuisce ad ogni giocatore non è sempre lo stesso, poiché ogni giocatore ha libertà di scegliere, in base al valore delle carte che pensa di avere, di quante altre carte possa aver bisogno.

Come si distribuiscono le carte a Sette e mezzo?

Il giocatore a cui viene attribuito il ruolo di mazziere e banco, distribuisce le carte a partire dal partecipante che si trova alla sua destra, in senso antiorario. Il resto dei giocatori deve riporre le carte ricevute davanti a sé, verso il basso.          

Quanto vale la matta a Sette e Mezzo?

Nel gioco del Sette e Mezzo la Matta (o Jolly) è il Re di Denari: questa può assumere qualsiasi valore, in base a quanti punti il giocatore necessita.       

Con quali carte si gioca a Sette e Mezzo?

Le carte solitamente usate per giocare a Sette e Mezzo sono le carte italiane tradizionali o, in alternativa le carte francesi, alle quali vanno eliminati l’Otto, il Nove e il Dieci.

In quanti si gioca a Sette e Mezzo?

I partecipanti ammessi nel gioco del Sette e Mezzo vanno da un minimo di 2 giocatori a un massimo di 10/12. Il numero ideale, però, è quello di 4/6 giocatori.  

Quando si "sballa" nel Sette e Mezzo?

“Sballare” nel Sette e Mezzo significa possedere carte il cui valore supera quello del 7 ½.            

Quanto valgono le figure nel Sette e Mezzo?

Le Figure (Re, Cavallo, Fante) nel gioco del Sette e Mezzo valgono tutte ½ punto. L’unica eccezione è data dal Re di Denari (Matta o Jolly) che può assumere qualsiasi valore.           

Cos'è il Sette e Mezzo reale o legittimo?      

Il Sette e Mezzo è chiamato reale (o legittimo) quando è realizzato con solo 2 carte. Ottenere un Sette e Mezzo reale fa totalizzare al giocatore il doppio della somma scommessa e gli attribuisce il ruolo di mazziere nel turno successivo.

Cosa vuol dire "bruciare" la carta a Sette e Mezzo?

L’opzione che dà il diritto di “bruciare” una carta è permessa al giocatore che, al primo turno, riceve un Tre o un Quattro. Egli, bruciando la carta, chiede al mazziere che venga annullata e che gliene venga consegnata un’altra.       

Cos'è il 4 e mezzo?

Il 4 e Mezzo è una variante del gioco del Sette e Mezzo. Lo svolgimento è perlopiù uguale, tranne per il fatto che il 4 e mezzo costituisce il punteggio più importante da raggiungere, battendo anche il Sette e Mezzo.