Regole Poker all'Italiana

Le regole del Poker all’Italiana sono molto semplici. Il mazziere distribuisce in senso orario 5 carte a testa ad ogni giocatore. Ogni giocatore, a sua volta, ha a disposizione delle fiches, ovvero gettoni di valore differente, che gli serviranno per effettuare le proprie giocate. La fiche di importo minimo è denominata chip.
Il Poker all’Italiana trova la sua origine verso la fine dell’800 ed è chiamato anche Poker alla Francese o Five Card Draw. Questo gioco di carte si svolge con un mazzo composto da 52 carte francesi, dal quale vengono eliminati i jolly.

Regolamento Poker all'italiana

Il regolamento del Poker all’italiana ordina al mazziere di invitare ogni giocatore, compreso sé stesso, a puntare una somma minima (anche simbolica) di gettoni da posizionare nel piatto. Questa prima fase è detta “invito”.
L’apertura del gioco può essere effettuata solo da chi possiede nel proprio mazzo una coppia “vestita”, ovvero una coppia di figure (Jack, Donne o Re). Se ciò non avviene, è possibile aprire al buio, ma il giocatore che sceglie questa opzione deve puntare il doppio del piatto di partenza.
Nel caso in cui a nessuno non sia possibile dare avvio al gioco, i giocatori ritirano ciò che avevano proposto e si dà inizio a una nuova mano.
Dopo l’apertura, si può procedere alla fase di cambio delle carte: ogni giocatore può cambiare fino a un massimo di 4 carte delle 5 che ha in mano, con quelle possedute dal mazziere.
Concluso anche il cambio delle carte, il giocatore che aveva eseguito l’apertura può cominciare.

Azioni Poker All’Italiana

Il giocatore può scegliere un’azione tra:

  1. Passo: per uscire dalla mano;
  2. Busso: permette di passare il turno al giocatore successivo; nel caso in cui tutti decidano di “bussare”, si procede allo showdown;
  3. Parola o Fare Parola: è il passare parola al giocatore successivo, ma che diventa valido solo se effettuato da tutti i giocatori;
  4. Punto o Puntata: consiste nel puntare una somma pari a quella del piatto, alla quale il resto dei giocatori può adeguarsi o rilanciare;
  5. Rilancio: con la quale viene puntata una somma più elevata rispetto a quella precedente; quest’azione può verificarsi solo dopo una puntata;
  6. Vedo: il giocatore sceglie di adeguarsi alla puntata o al rilancio appena effettuati.

Come vincere al Poker all’Italiana

Vince la mano chi, in una delle fasi di gioco, punta e non viene seguito da nessun altro giocatore. Per concludere la partita sono necessarie due ulteriori fasi: l’esibizione dei punteggi, nella quale ogni giocatore deve mostrare le proprie carte, e l’assegnazione dei piatti ai giocatori vincenti.

Carte Poker all'italiana

Per calcolare quante carte vanno utilizzate nel gioco del Poker all’italiana, si sottrae all’11 il numero dei partecipanti della partita che sta per iniziare. Quindi, se i partecipanti sono 6, (11-6=5) si utilizzano solo le carte dal 5 all’Asso.

Punteggio Poker all'italiana

Per calcolare il punteggio nel Poker all’italiana bisogna ricordare che vige la seguente regola: il Colore (cinque carte in sequenza dello stesso seme) batte il Full House (tris più coppia), poiché la probabilità di fare Full House è più alta.
Il Valore dei Punti nel Poker all’italiana è, in ordine crescente, il seguente:

  1. Carta Alta: è la Carta dal valore più alto che si dispone;
  2. Coppia: due carte dello stesso valore;
  3. Doppia Coppia: due coppie in un’unica mano;
  4. Tris: tre carte dello stesso valore;
  5. Full House: un tris più una coppia;
  6. Colore: cinque carte dello stesso seme non in sequenza;
  7. Poker: quattro carte dello stresso valore indipendentemente dal seme;
  8. Scala reale: cinque carte intermedie di un seme;
  9. Scala reale massima: Asso, Re, Donna, Jack e Dieci dello stesso seme.

Tabella Punteggio Poker all’Italiana

Punteggi Poker all’italianaCaratteristiche punto

Scala Reale

Cinque carte in scala dello stesso seme (in caso di parità conta il seme, mentre in caso di due o più Scale Reali, la scala minima di Picche prevale sulla scala massima di Cuori)

Poker

Quattro carte dello stesso valore, indipendentemente dal seme

Colore

Cinque carte dello stesso seme, senza un ordine particolare. A parità di seme si va a guardare il valore delle carte

Full

Un Tris più una Coppia

Scala

Sequenza a scalare di carte in ordine di valore, non dello stesso seme (di 2 o più semi). Fra più scale, prevale quella che contiene la carta dal valore più alto. In caso di parità si considera il seme, partendo dalla carta più alta. L'Asso può essere presente in apertura della scala, posto dopo la carta più bassa (scala minima) o anche in chiusura dopo il K (scala massima)

Tris

Si tratta di tre carte dello stesso valore

Doppia coppia

Due coppie. Se più giocatori hanno una doppia coppia, prevale chi ha la prima coppia più alta (in caso di parità, si guarda la seconda coppia. Se anche in questo caso vi è parità, conta il valore della quinta carta. In caso di ulteriore parità, conta il seme della quinta carta)

Coppia

Due carte dello stesso valore. In caso di parità, prevale la carta con il valore più alto delle tre carte rimanenti

Carta Alta

La Carta dal valore più alto che si dispone (in caso di parità tra due giocatori, bisogna valutare la seconda carta dal valore più alto. Se sono tutte pari, si valutano i semi)

Vuoi maggiori informazioni? Puoi consultare la sezione dedicata alle domande frequenti relative al gioco tradizionale del Poker all’italiana.

Giocare a Poker all’italiana su Lottomatica.it

Se vuoi scoprire come giocare online su questo sito, puoi consultare la sezione dedicata alle regole del Poker all’italiana di Lottomatica; mentre, interagendo con la seguente card, puoi provare immediatamente il gioco del Poker all’italiana.

Giochi di carte