Regole Tresette

Secondo le regole tradizionali, il Tresette è un gioco di carte che si svolge per lo più con 4 partecipanti, suddivisi in 2 squadre da 2 giocatori. L’origine del Tresette, oggi praticato soprattutto al Sud Italia, in Calabria, può essere collocata in Spagna. Il nome deriva probabilmente dal fatto che, inizialmente, avere 3 carte dal valore di 7 dava diritto a punti in più.

Regolamento Tresette

Il Regolamento del Tresette è molto semplice. I giocatori del Tresette, se 4, devono disporsi a croce, in modo tale che i membri della stessa squadra siedano alternati, trovandosi uno di fronte all’altro.
Il mazziere, colui che distribuisce le carte, viene scelto casualmente. Dopo aver mescolato il mazzo, egli distribuisce a tutti i partecipanti (a partire da chi sta alla sua destra) una carta ciascuno, in senso antiorario, fino all’esaurimento delle carte. Ogni giocatore riceve pertanto 10 carte.
Inizia la partita chi individua nel proprio mazzo un 4 di denari. Chi comincia (primo di mano) pone una carta scoperta al centro del tavolo, nota come il “palo”, alla quale a turno gli altri giocatori devono rispondere con una carta dello stesso seme.
Vince il turno di gioco al Tresette chi ha calato la carta dal valore più alto; a questo proposito è opportuno ricordare che le carte prese da ogni giocatore vanno poste coperte sul tavolo vicino a sé.
Chi si aggiudica tutte le carte del turno, dà avvio al round successivo. Se un partecipante non possiede nessuna carta utile, è costretto a giocarne una casualmente, definita il “ piombo ”.
Si prosegue fino all’esaurimento delle carte che compongono il mazzo; le carte prese da ogni giocatore vanno poste coperte sul tavolo vicino a sé.

Qual è lo scopo del Tresette?

Lo scopo principale del gioco del Tresette è prendere il maggior numero di carte, con il valore più elevato possibile, raggiungendo il punteggio deciso all’inizio del gioco tra 11, 21 o 31 punti.
Una particolarità che caratterizza il gioco del Tresette è l’” accusa” o dichiarazione di accuso, che, se fatta entro le prime mani, garantisce dei punti bonus alla squadra che l’ha avanzata.

Punteggio Tresette

Nel gioco del Tresette il punteggio si attribuisce come segue:


Carte
Valore nel Tresette

Asso

1 punto

Figure (Fante, Cavallo e Re)

⅓ di punto

Due

⅓ di punto

Tre

⅓ di punto

Scartine (4, 5, 6 e 7)

non valgono alcun punto

Quando avviene la dichiarazione di accusa

La dichiarazione di accusa o accuso si verifica quando un giocatore si accorge che nel proprio mazzo sono presenti:


Punti extra
Caratteristiche punto Valore

Bongioco

Tris di Assi, Due e/o Tre

3 punti

Superbongioco

Quattro carte dello stesso valore di Assi, Due o Tre

4 punti

Napoli

Asso, Due e Tre appartenenti allo stesso seme

3 punti

L’“ accuso” costituisce l’unica eventualità in cui un giocatore può dichiarare ad alta voce alcune delle carte in suo possesso. Questo tipo di dichiarazione deve essere fatta entro i primi 3 round della mano; sono permesse accuse multiple, ovvero un giocatore può vantare allo stesso tempo un Bongioco e una Napoli.

Carte Tresette

Le carte nel Tresette assumono un valore diverso da quello assegnato loro usualmente. In questo gioco, infatti, il valore più alto lo possiede il Tre, a seguire, per ordine di importanza, vi sono il Due e l’Asso. Nella scala di valore poi si trovano in ordine: Re, Cavallo, Fante. Per concludere, il Sette, il Sei, il Cinque e il Quattro.
La tipologia di carte utilizzata è un mazzo di 40 carte italiane tradizionali, suddivise in 4 semi (denari, coppe, bastoni e spade).
Vuoi maggiori informazioni? Puoi consultare la sezione dedicata alle domande frequenti relative al gioco tradizionale del Tresette.

Giocare a Tresette su Lottomatica.it

Se vuoi scoprire come giocare online su questo sito, puoi consultare la sezione dedicata alle regole del Tresette di Lottomatica; mentre, interagendo con la seguente card, puoi provare immediatamente il gioco del Tresette.

Giochi di carte